Venerdì 26 Aprile 2019
Venerdì conferenza con esperti sulle corrette abitudini da adottare a tavola


"Mangia sano vivi meglio", Unicef S. Teresa per la sana alimentazione

02/04/2019 | ATTUALITÀ

291 Lettori unici

La sana alimentazione sarà al centro della conferenza “Mangia sano vivi meglio”, organizzata dal Gruppo promotore Unicef di S. Teresa di Riva e in programma venerdì 5 Aprile 2019 , dalle ore 18, al Palazzo della Cultura-Villa Crisafulli-Ragno. L’evento si inserisce nell’ambito delle molteplici attività, promosse dallo stesso Gruppo, che lo vedono impegnato sempre alla salvaguardia dei diritti dei minori. L’obiettivo della conferenza è quello di fornire alla comunità degli spunti di riflessione sulle comuni abitudini in campo nutrizionale e partendo dal presupposto che le prime nozioni di educazione alimentare ai minori vengono impartite in casa, attraverso  le indicazioni e  l’esempio degli adulti, raggiungere in modo indiretto anche i più giovani. Con l’aiuto di esperti del settore si vuole focalizzare così l’attenzione sui vantaggi di una dieta corretta e equilibrata, fornendo una serie di informazioni, altamente qualificate, per una migliore conoscenza del cibo. L’Unicef auspica, altresì, di promuovere la consapevolezza delle ripercussioni che l’alimentazione ha  sulla salute in tutte le fasce d’età,  ma in particolar modo per quella dei bambini.

I lavori saranno introdotti dalla giornalista Valeria Brancato, moderatrice dell’evento e dalla responsabile del Gruppo Unicef Rosaria Todaro. Come relatori interverranno il dott. Emanuele Triolo, agronomo, sul tema “Mangiare è un atto agricolo: promuoviamo l’ecosostenibilità”; la dott.ssa Simona Saccà, biologa nutrizionista, sul tema “L’educazione alimentare: una questione di salute”, poi il dott. Antonino Bellino, pediatra, tratterà il tema “Memoria del gusto-insidie dei cibi ultra processati”; concluderà il prof. Giuseppe Mandraffino, assistente Medicina Interna all’Università di Messina, sulla tematica “Alimentazione e patologia”. Infine la parola passerà al pubblico, che potrà  porre delle domande agli esperti in merito alle problematiche trattate.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.