Sabato 19 Ottobre 2019
Al “Caminiti-Trimarchi” e al “Sacro Cuore” si sono diplomati complessivamente 151 studenti


Maturità 2015, 15 centisti e due lodi a Santa Teresa di Riva

di Andrea Rifatto | 15/07/2015 | ATTUALITÀ

3870 Lettori unici

Cento e lode per Federica Tonnarello ed Emanuele Muscolino

Con la conclusione delle prove orali, nei giorni scorsi è calato il sipario sugli esami di Stato, traguardo finale del percorso scolastico degli studenti superiori finalizzato a valutare le competenze acquisite al termine del ciclo quinquennale di studi. A S. Teresa di Riva erano 151 i liceali, tutti promossi, impegnati nelle prove della maturità: 15 gli studenti (10 ragazze e 5 ragazzi) che hanno conseguito il voto massimo, 100, di cui due con lode.  

Al “Caminiti-Trimarchi”, guidato dalla dirigente scolastica Carmela Maria Lipari, i maturandi erano complessivamente 142: 83 al Liceo Scientifico e 59 al Classico. Allo Scientifico, classe VA, i centisti sono stati Valeria GarufiGiulia LenzoBianca Pellizzeri e Margherita Vito, a cui si aggiungono Emanuele Muscolino e Federica Pia Antonina Tonnarello, che hanno ricevuto anche la lode. Nella VC hanno ottenuto 100/100 Simona BartolottaFrancesco FaudaleFabio Rigano e Andrea Sturiale. Nessun centista, invece, nelle sezioni B e D.
Al Liceo Classico hanno chiuso il percorso di studi diplomandosi con il massimo dei voti Giorgia Cacciola e Maddalena Parisi per la classe VA, mentre per la VB hanno riportato 100 come voto finale Giorgio Carmelo Basile e Federica Foti. Nessun cento nella VC, dove Giulia Ponte ha sfiorato il massimo fermandosi a quota 99.

Al Liceo paritario delle Scienze umane “Sacro Cuore”, gestito dalla Congregazione delle Ancelle Riparatrici del SS. Cuore di Gesù, era solo una la quinta classe, composta da 9 studenti, che ha dovuto affrontare gli esami di Stato: l’unica a diplomarsi con 100 è stata Anastasia Klemm.

Numeri che confermano, dunque, quanto affermato recentemente dall’Ocse, secondo cui le ragazze sono più brave a scuola dei compagni maschi perché si impegnano di più. Il dato sfata anche il luogo comune che vorrebbe le studentesse meno predisposte per la matematica e meno inclini alle facoltà scientifiche rispetto ai ragazzi. Per i 151 studenti dei licei di S. Teresa di Riva, ottenuta la maturità, iniziano adesso le vacanze estive, prima della scelta del percorso futuro, tra università e mondo del lavoro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.