Mercoledì 05 Agosto 2020
Le domande vanno presentate entro il 31 ottobre. Lamentele per le cassette dei contatori


Metano, via ai collegamenti con le utenze: allaccio gratuito per le prime istanze

di Redazione | 03/10/2016 | ATTUALITÀ

4213 Lettori unici | Commenti 12

Cassette per i contatori installate a Sant'Alessio

Si passa alla fase due nell’ambito della metanizzazione nel comprensorio jonico. Da oggi fino al 31 ottobre sarà possibile presentare richiesta di allaccio gratuito alla rete in corso di realizzazione da parte del concessionario Fin.Consorzio di Roma in 15 comuni tra Scaletta Zanclea e Sant'Alessio Siculo, aderenti al bacino Sicilia Jonico-Peloritano. L’utente che desidera presentare istanza dovrà compilare il modulo, ritirandolo presso l’Ufficio Protocollo del comune di residenza o scaricarlo dal sito internet istituzionale dell’ente, consegnando poi la documentazione in municipio. Una volta pervenuta, la richiesta di allaccio verrà inoltrata al concessionario che redigerà un elenco dei richiedenti (distinto tra residenti e non residenti) che tiene conto dell’ordine cronologico di presentazione delle istanza. Le prime richieste pervenute avranno diritto all’allaccio gratuitamente, tutte le altre riceveranno invece preventivo di spesa, che l’utente potrà accettare oppure no. Le richieste che verranno presentate incomplete o dopo il 31 ottobre non potranno essere prese in considerazione. Successivamente a tale data, l’utente dovrà fare formale richiesta di allaccio direttamente al concessionario, che provvederà a recapitare un preventivo indicante il tipo di lavori, semplici o complessi, e l’ammontare della spesa di allaccio, insieme alla proposta economica e a tutte le indicazioni per il prosieguo della pratica. La richiesta di allacciamento non sarà comunque sufficiente per ottenere l’attivazione della fornitura, che dovrà essere chiesta successivamente.

Intanto, in alcuni comuni, sono già state installate sulle facciate delle abitazioni le prime cassette per i contatori, che hanno suscitato qualche lamentela perché giudicate antiestetiche e pericolose per la sicurezza dei pedoni,in quanto sporgono sui marciapiedi per circa 30 cm. Gli allacci avverranno infatti tramite tubazioni esterne e ciò comporterà la necessità di dover posizionare anche i contenitori per i contatori in luoghi accessibili al gestore della rete. Una soluzione più ottimale potrebbe essere quella di prevedere cassette da incasso sui prospetti degli edifici.


COMMENTI

Gabriella Scarcella | il 03/10/2016 alle 16:52:56

X favore vorrei sapere quante saranno le domande accettate x l'allaccio gratuito. ..Grazie cordiali saluti..

Sikily News | il 03/10/2016 alle 20:14:11

Ad ogni comune del Bacino è stata assegnata una quota che dovrebbe comprendere in media mille allacci gratuiti.

filippo sturiale | il 04/10/2016 alle 10:23:07

perché il comune di s.teresa di riva non ha ad oggi informato i cittadini visto che le richieste devono essere presentate entro il 31 ottobre 2016?

Aurelio Di Leo | il 04/10/2016 alle 14:07:44

Buongiorno,nell'articolo non si capisce bene,se per allaccio sintende quello definitivo,cioè dalla rete fino al contatore dell'utente.Potete specificare?

Sikily News | il 04/10/2016 alle 15:11:23

Il Comune di S. Teresa di Riva ha reso noto oggi che per il momento non è possibile presentare richiesta e che l'avviso verrà pubblicato dopo la fine dei lavori. Per allaccio si intende il collegamento tra la tubazione posizionata sul marciapiede a ridosso delle abitazioni e il contatore.

filippo sturiale | il 04/10/2016 alle 15:23:23

Ma se e una cosa che fa la ditta il sindaco di s.teresa perché fa bastian contrario. E normale che l allaccio verrà fatto a fine lavoro. Forse perché non può prendersi il merito della iniziativa

Ades53 | il 04/10/2016 alle 18:43:03

per motivi di sicurezza i contatori del gas devono essere liberi senza nessuna cassetta!

snoop dogg | il 04/10/2016 alle 22:00:25

il metano è targato DE LUCA x chi non lo sapesse.. disagi, lavori si ma oltre 100 milioni di investimento strade riasfaltate metano diretto

Gabriella Scarcella | il 04/10/2016 alle 22:24:36

Ho letto che l'ordine d'arrivo delle richieste non sarà comunque valido xche'saranno agevolati i residenti...mi chiedo il perché visto che i non residenti pagano come loro le tasse e anche maggiorate xche'seconda casa...dovreste mantenere l'ordine d'arrivo x una corretta possibilità di allaccio gratuita x tutti....grazie..cordiali saluti..

Pippo Sturiale | il 05/10/2016 alle 08:14:05

Il Sindaco può aver ragione a conservare potere contrattuale (se pochi usano il metano la Ditta non guadagnerà!), posticipando gli allacci. Il cittadino, però ha bisogno di programmare le proprie scelte e quindi sapere prima se gli conviene usufruire del metano o meno, anche dal punto di vista economico. In effetti, tra i combustibili fossili il metano è quello che, a parità di calore, produce meno anidride carbonica: un atomo di carbonio e quattro di idrogeno che bruciando produce acqua! Ce poi prima vengano i residenti è logico visto che consumano meno di chi viene in vacanza e quindi non giustificano l'investimento che la comunità ha fatto e si tratta di milioni e milioni di euro. Credo che per la scelta bisogna ponderare i pro e i contro ... il resto è solo chiacchera.

paolo latina | il 08/10/2016 alle 11:07:35

ha ragione da vendere il sig.Sturiale

Massimo | il 08/10/2016 alle 15:30:24

Qualcuno dice che le strade sono riasfaltate ? sara miope o C.... , allora fate la S.P Nizza - Fiumedinisi oppure la Nazionale Nizza di Sicilia , Roccalumera l, la zona baracca Santa Teresa o tante strade interne del nostro territorio , fa bene il Sindaco De Luca a prendere tempo x gli allacci, prima i collaudi i completamenti dei lavori e poi se ne parla , e l'unico che sa far politica e pubblicità , ma essendo il promotore ha dato anche l'inizio dei lavori di questa opera potrebbe farsi portavoce con la ditta che sta realizzando i lavori , per far sistemare tutte le strade dove i lavori sono ultimati che ormai e trascorso tantissimo tempo dai lavori eseguiti , cosi i poveri cittadini avrebbero magari meno spese x sistemare le loro macchine . CITTADINI SVEGLIATEVI OPPURE NON CAMBIERA' MAI IL SUD !!! GRAZIE

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.