Domenica 15 Dicembre 2019
Nell’anniversario del 15° ‘Dies Natalis’. Fu per ben 46 anni parroco del paese


Mongiuffi Melia ricorda padre Leonardo Trischitta

di Redazione | 20/09/2014 | ATTUALITÀ

3069 Lettori unici

Padre Leonardo Trischitta

Padre Leonardo Trischitta, parroco di Mongiuffi per ben 46 anni tra il 1953 e il 1999, verrà ricordato domenica 21 settembre con un memorial organizzato dalla parrocchia S. Maria del Carmelo di Mongiuffi Melia, in occasione del 15° anniversario del “Dies Natalis”. Padre Trischitta, venuto a mancare nel 1999, è stata una figura di riferimento per i fedeli del centro collinare, che hanno deciso di celebrare il suo operato con una esposizione di foto ed oggetti a lui appartenenti, che verrà inaugurata alle 17, mentre alle 19.30 vi sarà una monizione introduttiva da parte dell’attuale parroco di Santa Maria del Carmelo, padre Alessandro Marzullo, con la proiezione di un video sulla vita di padre Trischitta e le testimonianze degli abitanti del posto.
Padre Leonardo Trischitta nacque a Mongiuffi il 6 marzo 1929. Entrò in seminario all’inizio della guerra, nel 1940. Nel dicembre del 1945, ad appena 16 anni, i superiori del Seminario, per le sue capacità, lo fecero terzo prefettino dei seminaristi della prima media. Il 3 agosto 1952 ricevette l’Ordinazione Presbiterale da mons. Guido Tonetti, arcivescovo coadiutore. Appena ordinato, fu mandato come vicario adiutore del parroco di Roccafiorita. Un anno dopo fu destinato a Mongiuffi, dove rimase per ben 46 anni alla guida della locale parrocchia. Fin dal suo si preoccupò di incrementare la devozione alla Vergine Maria invocata con il nome della Catena. Dopo la morte del parroco di Melia, sac. Concetto Siligato (16 dicembre 1957), resse come vicario economo, fino all’arrivo del nuovo parroco, la parrocchia San Nicolò di Bari in Melia. Curò per diversi anni la pubblicazione de «La voce della Madonna della Catena». Si spense il 9 luglio 1999.

 

 

 

Più informazioni: padre leonardo trischitta  mongiuffi melia  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.