Mercoledì 13 Novembre 2019
Il 13 maggio inaugurazione e avvio delle vendite. In programma il Mercato della Terra


Nizza, apre il mercato degli agricoltori: "Garanzia di qualità per i consumatori"

di Andrea Rifatto | 29/04/2017 | ATTUALITÀ

1508 Lettori unici | Commenti 1

L'incontro in municipio

Aprirà sabato 13 maggio il mercato degli agricoltori di Nizza di Sicilia. Dopo mesi di stallo, visto che l’inaugurazione era stata fissata per lo scorso mese di dicembre, il mercato realizzato dall'Amministrazione comunale in contrada Ficarazzi, grazie ad un finanziamento di circa 60mila euro giunto dall'assessorato regionale dell'Agricoltura, nell'ambito del Psr Sicilia, entrerà in funzione offendo così un importante servizio ai cittadini di Nizza ma anche dell’intero comprensorio. Gli ultimi dettagli prima dell’inaugurazione sono stati discussi nel corso di un incontro in municipio promosso dal sindaco Giuseppe Di Tommaso con i componenti del Comitato del mercato degli agricoltori e le 16 aziende agricole che hanno aderito all’iniziativa, a cui sono stati assegnati i 17 gazebo in legno installati nell’area di circa 1.500 metri quadrati in via Trattati di Roma. Oltre al primo cittadino, erano presenti gli assessori Francesco Santisi e Salvatore Bruno, mentre il Comitato era rappresentato da Domenico Cascio dell’Ispettorato Agricoltura-Uia di Giardini Naxos; Carmelo Garufi di Slow Food Valdemone e Attilio Interdonato del Consorzio Tutela Limone Interdonato, affiancati da alcuni produttori agricoli.

“Dal 13 maggio, dopo l’inaugurazione fissata alle ore 10, partiremo con la vendita diretta per dare la possibilità ai consumatori di acquistare prodotti locali e di qualità consentendo agli imprenditori di valorizzare le loro produzioni con la garanzia di maggiore genuinità e freschezza” – ha spiegato il sindaco Di Tommaso – e far sì che il contadino possa incontrare direttamente il consumatore senza passaggi intermedi”. All’interno dei 17 gazebo saranno presenti aziende agricole di tutto il comprensorio jonico e la vendita dei prodotti avverrà una volta a settimana, il sabato, dalle 8 alle 13, ma saranno possibili variazioni anche in base alle produzioni stagionali. “All’interno del mercato degli agricoltori – ha proseguito il primo cittadino – sarà presente anche il Mercato della Terra, che sarà regolamentato dalle norme previste da Slow Food Valdemone e potenzierà l’offerta qualitativa, ma intanto puntiamo ad attivare gli stand così da dare la possibilità ai cittadini di effettuare gli acquisti. L'importante è far comprendere ai cittadini che troveranno prodotti di qualità superiore a quelli in vendita nei normali supermercati o presso i venditori ambulanti".

“Fondamentale sarà la valorizzazione del prodotto stagionale e locale – ha evidenziato Carmelo Garufi di Slow Food Valdemone – secondo il principio del buono, pulito e giusto su cui si basa la filosofia si Slow Food. Il Mercato della Terra di Nizza, che sarebbe il secondo in Sicilia dopo Lentini, sarebbe un’ulteriore garanzia di qualità dei prodotti messi in vendita secondo quanto previsto da un apposito disciplinare e contribuirebbe a creare una rete tra produttori e consumatori per avvicinare la terra alla tavola e riscoprire antiche coltivazioni spesso andate perdute”.


COMMENTI

paolo scalici | il 29/04/2017 alle 21:15:49

li cari amministratori potete fare solo ed esclusivamente il presepe vivente .

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.