Domenica 22 Settembre 2019
Nella nota inviata al sindaco Di Tommaso si segnalano i disagi patiti dai cittadini


Accesso alla spiaggia, "Cambia Nizza" chiede interventi

di Gianluca Santisi | 23/07/2014 | ATTUALITÀ

1527 Lettori unici

il lungomare di Nizza di Sicilia

Riammesso in Consiglio comunale da una sentenza del Cga, il gruppo “Cambia Nizza” torna a fare sentire la propria voce attraverso una nota inviata al sindaco di Nizza di Sicilia, Giuseppe Di Tommaso. Al centro della missiva le problematiche di accesso alla spiaggia e la necessità di mettere in sicurezza uno slargo sul lungomare. “Molti cittadini - esordiscono Carmelo Campailla, Antonietta Cintorrino, Giacomo D'Arrigo, Francesco Briguglio e Alessia Coledi - lamentano problemi legati alla fruibilità della spiaggia per chi ha difficoltà motorie e per le famiglie con bambini piccoli al seguito. Siamo ormai a metà della stagione estiva, e ad oggi, in questo Comune, non si è provveduto ad installare le passerelle in tutte le aree di accesso alla spiaggia”. Per i consiglieri di “Cambia Nizza”, l’abbattimento delle barriere architettoniche dovrebbe essere un atto dovuto da parte dell'amministrazione e non si comprende quindi “perché per l’installazione di strutture così semplici ed al contempo così importanti i cittadini debbano far presente tale necessità”. L'invito rivolto al sindaco Di Tommaso è comunque quello di provvedere nel più breve tempo possibile. Al primo cittadino “Cambia Nizza” ha rappresentato anche un altro problema: la messa in sicurezza della piazzetta lato mare che va dalla via Mazzini alla via G. Bruno. “Tale area – scrivono i consiglieri di minoranza -, utilizzata anche come parcheggio, è percorsa da autoveicoli e motoveicoli spesso anche ad alta velocità. L’assenza di qualsivoglia segnaletica impedisce di tutelare l’incolumità dei bagnanti che dalla spiaggia si immettono in tale spazio. Le chiediamo pertanto di dotare l’area di adeguata segnaletica orizzontale e verticale atta ad individuare gli spazi adibiti a parcheggio, le vie di entrata e uscita autoveicoli e a delimitare l'itinerario pedonale. Ciò al fine di scongiurare possibili incidenti per i numerosi pedoni che, specialmente in questo periodo, frequentano il lungomare”. Il gruppo “Cambia Nizza” offre infine la propria disponibilità al confronto con l'Amministrazione per la soluzione dei problemi esposti.

Più informazioni: nizza di sicilia  cambia nizza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.