Mercoledì 13 Novembre 2019
I produttori dovranno ripresentare le istanze per ottenere i 17 gazebo già realizzati


Nizza di Sicilia, il mercato degli agricoltori rimane in stand by

di Gianluca Santisi | 18/04/2016 | ATTUALITÀ

1259 Lettori unici

Gli stand del mercato a Ficarazzi (foto da Fb, Giovanni Ceccio)

L'inaugurazione era stata fissata per lo scorso mese di dicembre ma a tutt'oggi il mercato degli agricoltori di Nizza di Sicilia, realizzato dall'Amministrazione comunale in contrada Ficarazzi, non è mai entrato in funzione. Così i 17 gazebo installati nell'area a monte del centro abitato grazie ad un finanziamento di circa 60mila euro giunto dall'assessorato regionale dell'Agricoltura, nell'ambito del Psr Sicilia, rimangono desolatamente vuoti. Adesso si scopre che i produttori agricoli interessati dovranno ripresentare le istanze di accreditamento. Tutto da rifare, dunque. I precedenti termini erano scaduti il 30 novembre e per il mese successivo era stata programmata l'apertura. Nei giorni scorsi il sindaco Giuseppe Di Tommaso ha diramato un nuovo avviso con cui porta a "conoscenza di tutti coloro che hanno fatto richiesta di accreditamento per la partecipazione al mercato degli agricoltori, che a seguito delle modifiche apportate dall'assessorato Agricoltura e Foreste, occorre ripresentare la domanda di accreditamento sul nuovo modello". Il nuovo termine è stato fissato per il 16 maggio. L'inaugurazione della struttura slitterà dunque nella migliore delle ipotesi, al prossimo mese di giugno. I modelli di domanda potranno essere scaricati dal sito internet istituzionale del Comune o ritirati presso l'Ufficio Attività produttive. Possono presentare istanza per ottenere in concessione un box del mercato le aziende singole o associate, i coltivatori diretti, i consorzi di produttori e le cooperaive di imprenditori agricoli.

L'obiettivo del mercato è quello di agevolare la vendita dei prodotti agricoli da parte degli imprenditori locali, attivando la cosiddetta "filiera corta", volta a favorire la vendita diretta fra produttore e consumatore, garantendo a quest'ultimo un prezzo più conveniente rispetto a quello praticato negli esercizi commerciali, oltre ad una garanzia di assoluta freschezza, qualità e rintracciabilità del prodotto. L'area interessata è di circa 1.500 metri quadrati, con 17 gazebo in legno di dimensioni 3x3 metri. L'impianto di illuminazione è costituito da apparecchiature led e vi è inoltre un sistema di telesorveglianza wireless con telecontrollo e telegestione. Nei mesi scosi la minoranza consiliare aveva sollevato dubbi sull'iniziativa, contestando soprattutto l'ubicazione del mercato "in una zona così lontana dal centro abitato".

Più informazioni: mercato degli agricoltori nizza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.