Martedì 22 Ottobre 2019
L’appalto è stato revocato alla ditta aggiudicataria e riassegnato alla seconda


Nizza di Sicilia. Slittano i lavori nel parco suburbano

di Gianluca Santisi | 18/07/2015 | ATTUALITÀ

1373 Lettori unici

Lavori affidati per un importo di 233mila euro

Si allungano i tempi per la realizzazione dei lavori di completamento del parco suburbano “La Rocca di Buticari” di Nizza di Sicilia. Il responsabile dell’Area Tecnica, Giovanni Briguglio, ha revocato in autotutela l’aggiudicazione definitiva escludendo dalla gara la ditta di Agrigento che aveva ottenuto l’appalto. I lavori erano stati consegnati, in via d’urgenza, lo scorso 1 giugno, senza che però il contratto fosse stato stipulato. Il 15 giugno in Municipio era arrivata una nota da parte del legale di una ditta di San Cataldo (Cl) che aveva partecipato alla gara, in cui si chiedeva l’annullamento dell’aggiudicazione definitiva, l’annullamento dell’affidamento in via d’urgenza, di non stipulare il contratto e di aggiudicare i lavori alla ditta reclamante. La ditta vincitrice, infatti, ha partecipato alla gara non essendo in possesso delle categorie richieste dal bando, “segnatamente OG3 e OS24 ma mediante avvalimento del Consorzio Stabile Ebg”.  A seguito di verifiche è risultato però che il Consorzio non è più in possesso della categoria OS24. Una carenza che ha portato il Responsabile unico del procedimento a ordinare l’immediata sospensione dei lavori. L’impresa di Agrigento ha successivamente fornito le proprie controdeduzioni, che però non sono state ritenute condivisibili. Da qui la decisione di revocare in autotutela l’aggiudicazione definitiva dell’appalto, che ha portato alla riformulazione della graduatoria e all’aggiudicazione definitiva degli interventi proprio alla ditta di San Cataldo che aveva segnalato al Comune la mancanza dei requisiti da parte della vincitrice dell’appalto, classificatasi seconda. I lavori sono stati così aggiudicati con un ribasso del 36,0845%, per un importo di 233mila 508 euro. Gli interventi di completamento del “polmone verde” che sorge a monte del centro abitato sono stati finanziati dalla Regione con un contributo di 498mila di euro. Prevista la realizzazione di staccionate, sentieri, muretti a secco, panchine e servizi igienici.

Più informazioni: parco la rocca di buticari  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.