Mercoledì 13 Novembre 2019
L'Amministrazione ha progettato una serie di interventi per ampliare i servizi


Nizza, il parco "La Rocca di Buticari" come risorsa turistica: ecco cosa è previsto

di Gianluca Santisi | 24/10/2017 | ATTUALITÀ

1255 Lettori unici

Il parco La Rocca di Buticari

Un centro ricreativo culturale, con una cavea per realizzare spettacoli all’aperto, nuovi sentieri, aree attrezzate e tanto altro. È ambizioso il piano dell’Amministrazione comunale di Nizza di Sicilia per il parco suburbano “La Rocca di Buticari”. Il sindaco Piero Briguglio ha illustrato la proposta progettuale che prevede una spesa complessiva di circa 200mila euro. L’obiettivo è farsi finanziare l’opera dalla Regione nell’ambito della misura 7.5 del Psr Sicilia 2014-2020 “Sostegno ad investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche ed infrastrutture turistiche su piccola scala”. Il progetto, elaborato dall’Ufficio Tecnico Comunale prevede, nel rispetto della normativa prevista dal bando, nelle vicinanze del Torrino Belvedere sul Monte Carcara la realizzazione di un Centro ricreativo e culturale, con un’ampia cavea per realizzare spettacoli all’aperto, appositamente illuminata tramite impianto fotovoltaico ed a Led, con il ripristino del sentiero che porta dall’area attrezzata alla cavea ed impianto di illuminazione nel parcheggio. Inoltre, il piano prevede la realizzazione di un’area di informazione ed accoglienza turistica nel fabbricato Sterrantino, nell’area della della Rocca di Buticari, con la ristrutturazione del fabbricato esistente ed illuminazione con impianto fotovoltaico, fornitura di attrezzature informatiche, collegamenti internet e di tutto quanto necessario per garantirne la pubblica fruizione.

Altro punto cardine del progetto è la sistemazione degli itinerari e dei sentieri all’interno delle aree naturali del parco che saranno valorizzati sotto il profilo turistico. Si procederà, pertanto, all’attuazione di tutti gli interventi necessari per il ripristino del sentiero esistente, attraverso anche la creazione di aree fitness adeguatamente attrezzata, area giochi, aree picnic attrezzate con barbecue, con piccoli interventi di manutenzione e la posa in opera di staccionate, muretti, panchine di legno e cartellonistica. Il piano in questione sarà il primo di una serie di interventi che nel corso della legislatura verranno realizzati al fine di  migliorare la fruibilità e la viabilità di accesso al parco suburbano. “L’amministrazione tutta - ha commentato il sindaco Piero Briguglio - insieme agli uffici competenti, sta valutando e programmando ulteriori progetti ed interventi affinché le opportunità offerte dai bandi europei e regionali possano essere sfruttate al meglio per far crescere il nostro paese e incentivare il benessere dei cittadini e di quanti decidano di soggiornare a Nizza, incrementando l’offerta turistica”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.