Lunedì 27 Maggio 2019
Inaugurata dall'Amministrazione sul lungomare al confine con Roccalumera


Nizza, nata un'area fitness grazie alla donazione di un privato - FOTO

di Andrea Rifatto | 25/06/2018 | ATTUALITÀ

1696 Lettori unici | Commenti 1

Foto di gruppo nell'area fitness

Quattro attrezzi a disposizione degli sportivi del comprensorio jonico. Dopo S. Teresa di Riva, anche a Nizza di Sicilia è nata un’area fitness pubblica, realizzata anche in questo caso sul lungomare, al confine con Roccalumera. A permettere la loro installazione è stata la donazione fatta da un imprenditore roccalumerese, Walter Marisca, che ha messo a disposizione le attrezzature mentre il Comune ha provveduto alla posa di un tappetino sintetico. Il tutto all’ingresso del cosiddetto “viale degli odori”, realizzato qualche anno fa tra il lungomare Unità d’Italia e la spiaggia. Marisca a fine marzo si era rivolto al Comune di Roccalumera chiedendo l’autorizzazione alla posa di quattro attrezzi sul lungomare al confine con Nizza: il 16 maggio il sindaco Gaetano Argiroffi aveva scritto alla Regione chiedendo la disponibilità dell’area demaniale per l’installazione degli attrezzi ma il 7 giugno l’imprenditore ha comunicato di non essere più disponibile al gesto, in quanto “il nostro atto di gratitudine – ha scritto al Comune – non ha trovato nessun riscontro positivo nonostante la nostra completa e presente disponibilità e gli svariati sopralluoghi che hanno causato solo perdita di tempo e di immagine”. Dunque ha deciso di rivolgersi all’Amministrazione comunale del centro limitrofo.

Ieri sera l’area è stata inaugurata da Walter Marisca e dal sindaco Piero Briguglio, alla presenza degli assessori Giancarlo Forlese e Natale Briguglio, del presidente del Consiglio Carmelo Miceli, del suo vice Agatino Di Blasi, della consigliera Maria Porto e di diversi cittadini. Dopo il taglio del nastro non è mancato un "giro" di prova sulle attrezzature, poste in una zona già utilizzata per attività sportive visto che quel tratto di lungomare viene fruito da tanti appassionati per passeggiate o per fare jogging e potrà anche essere utilizzato anche dagli studenti della vicina scuola media per fare attività fisica all’aperto. “Questa area servirà per invogliare ulteriormente la cittadinanza a fare sport, che è vita e salute – ha evidenziato il sindaco e ringraziamo Marisca per aver permesso che Nizza diventasse un posto migliore, ponendo questo seme per offrire benefici a tutti. Una donazione fatta in maniera disinteressata, non per avere medaglie, così come già avvenuto lo scorso anno quando sono state offerte alcune piante”. Marisca ha ringraziato l'amministrazione nizzarda per aver accolto la richiesta, "nata dall'amore verso il nostro territorio". Ai margini della zona fitness è stato affisso un cartello che riporta una frase di Charlie Chaplin: ”Serve il potere solo quando si vuole fare qualcosa di dannoso, altrimenti l’amore è sufficiente per fare tutto il resto”. Sul retro le istruzioni per l’utilizzo degli attrezzi, destinati ad utenti con età maggiore di 14 anni.



COMMENTI

Ge | il 26/06/2018 alle 12:26:21

Senso Civico........Riusciranno i cani a non farsi accompagnare dai padroni per fare pipì sugli attrezzi ????

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.