Giovedì 14 Novembre 2019
Stralcio da 600mila euro. Si punta ai fondi del "Decreto del fare"


Nizza. Ecco il progetto per il recupero della scuola media

17/09/2013 | ATTUALITÀ

1634 Lettori unici

La scuola media "Alfieri"

NIZZA. L’Amministrazione comunale punta sul “Decreto del fare”, che ha autorizzato per il 2014 una spesa di 150milioni di euro per gli istituti scolastici italiani, per riqualificare e mettere in sicurezza il vecchio plesso che ospita la scuola media “Vittorio Alfieri”, ubicato sulla via Marina. Ma per partecipare al bando predisposto dall’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale è stato necessario far redigere uno stralcio del progetto esecutivo e già cantierabile predisposto dall’arch. Umberto Giorgio. Il limite massimo dell’importo dei progetti presentabili è stato infatti fissato in un milione di euro mentre l’elaborato in mano all’Amministrazione comunale di Nizza prevede una spesa di 1.826.000 euro. Il primo stralcio esecutivo, già approvato dalla Giunta presieduta dal sindaco Giuseppe Di Tommaso, comporterà invece una spesa di 603.427 euro, di cui 437mila per lavori a base d’asta e 165mila per somme a disposizione dell’Amministrazione. I fondi a disposizione della Regione ammontano a 16milioni di euro e sono destinati ad interventi di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici. Lo stralcio esecutivo predisposto dall’arch. Giorgio è già stato trasmesso a Palermo.

Più informazioni: media alfieri nizza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.