Mercoledì 20 Marzo 2019
Domenica la cerimonia di sottoscrizione del patto. Delegazioni in paese fino al 29 aprile


Pagliara, gemellaggio con Spagna, Ungheria, Slovacchia e Lettonia

22/04/2016 | ATTUALITÀ

1098 Lettori unici

Da oggi fino a venerdì 29 aprile la comunità di Pagliara ospiterà un progetto di gemellaggio europeo che prevede un ricco piano di attività con visite del territorio, seminari e confronti. L’iniziativa, denominata “Local Challenges on Equal Opportunities in Europe”, rientra in quanto previsto dal programma comunitario Europa per i Cittadini-Gemellaggio tra Città ed ha ricevuto l’approvazione da parte della Commissione europea. Il progetto si propone di costituire un partenariato solido e duraturo, al fine di creare una rete di collaborazione e scambi di esperienze che possano costituire un input di crescita per l’uguaglianza di genere a livello europeo. L'intento è quello di incoraggiare i cittadini a dare un contributo attivo all’integrazione europea e a sviluppare il dialogo interculturale e la comprensione attraverso il rafforzamento di valori fondamentali come i diritti umani e la lotta contro la discriminazione di genere. Il progetto mira a favorire la cooperazione europea nel settore delle pari opportunità tenendo conto degli aspetti locali e regionali. Filo conduttore delle attività progettuali sarà il dibattito costruttivo sulle politiche di pari opportunità fra uomini e donne, volto a sviluppare, attraverso un percorso misto di informazioni, conoscenze ed esperienze l’abbattimento dei pregiudizi, che alimentano le mappe mentali che sono alla base dei fenomeni di discriminazione e di violenza di genere.

Il momento centrale dell’iniziativa progettuale sarà la cerimonia di sottoscrizione del Patto di Fratellanza, che si terrà domenica 24 aprile a partire dalle ore 10 presso il municipio di Pagliara, durante la quale sarà suggellata, con la firma del gemellaggio, l’amicizia tra il Comune di Pagliara e le Municipalità europee di Vecpiebalgas Municipality (Lettonia), Pásztó (Ungheria), Concello de A Baña (Spagna) e Kalonda (Slovacchia). Al meeting prenderanno parte, insieme ai sindaci dei paesi partner, ospiti d’eccezione quali Giacomo D’Arrigo, direttore dell’Agenzia Nazionale Giovani, e l’on. Giovanni Ardizzone, pPresidente dell’Assemblea regionale siciliana), oltre ai sindaci del comprensorio jonico e alle autorità militari, civili e religiose.

Dopo la firma del Patto di Fratellanza si svolgerà la presentazione e benedizione del gonfalone e della bandiera del Comune di Pagliara. Per l’evento saranno presenti la Fanfara dei Bersaglieri e il 24° Rgt. Artiglieria Terrestre Peloritani. Il sindaco di Pagliara,  Domenico Prestipino, si è detto orgoglioso del risultato raggiunto in ambito europeo dalla sua Amministrazione e vede il progetto come un’opportunità per il proprio territorio e un'esperienza internazionale basata sull'interscambio che rappresenta una sorgente di ricchezza sociale ed individuale tale da promuovere quel processo di cambiamento volto a creare una comunità che riesca a superare il muro dei pregiudizi. “La rete tra le città gemellate ha inoltre lo scopo di creare un piano strutturato integrato di sviluppo – sottolinea Prestipino – aperto ai valori di amicizia, solidarietà e dialogointerculturale, con l’intento di intraprendere ulteriori iniziative, volte al miglioramento delle condizioni territoriali dei partner coinvolti, fornendo opportunità di mobilità e crescita del capitale umano delle generazioni future di Pagliara e del comprensorio jonico”.

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.