Martedì 22 Ottobre 2019
Intesa dei Comuni di S. Teresa e S. Alessio con l'Anas per migliorare la sicurezza


Passerella sull'Agrò, raggiunto l'accordo: in arrivo rotatoria e illuminazione

di Andrea Rifatto | 02/02/2019 | ATTUALITÀ

1157 Lettori unici | Commenti 1

Il sopralluogo di ieri mattina

Intesa raggiunta tra i Comuni di S. Teresa e S. Alessio e l’Anas per la realizzazione della rotatoria all’imbocco della passerella sul torrente Agrò (sulla sponda santateresina) e la realizzazione dell’impianto di illuminazione a servizio di tutta l’infrastruttura di collegamento tra i due comuni. Ieri le parti si sono incontrate per esaminare le proposte progettuali e definire modalità e tempi di intervento. Dopo un breve confronto in municipio a S. Teresa alla presenza del sindaco Danilo Lo Giudice, amministratori e tecnici si sono spostati in piazza Antonio Stracuzzi, dove sono giunti per S. Teresa l’ing. Onofrio Crisafulli dell’Ufficio tecnico comunale e il comandante della Polizia municipale Diego Mangiò, per S. Alessio il consigliere di maggioranza Rosario Trischitta e il tecnico comunale Domenico Santoro, mentre per l’Anas era presente l’ingegnere Cristiano Fogliano, capocentro di Messina, con il personale del Servizio Viabilità. Sotto esame il progetto di realizzazione della rotonda redatto dall’ingegnere Crisafulli, che ha proposto ad Anas due soluzioni per l’intersezione: una di tipo circolare e una di forma ovale. I tecnici hanno optato per la seconda, ritenendola ottimale per disciplinare il traffico viario. L’elaborato verrà adesso sviluppato da Anas fino al livello esecutivo e sarà l’ente gestore della Statale 114 ad occuparsi dell’esecuzione dei lavori a proprie spese, consegnando poi quanto realizzato al Comune di S. Teresa nell’ambito di un accordo di collaborazione che vede la società del Gruppo Ferrovie dello Stato disponibile a venire incontro alle esigenze degli enti locali. La rotonda verrà realizzata con new jersey in plastica al centro dell’intersezione tra piazza Stracuzzi, via torrente Agrò e la passerella e dotata di segnaletica provvisoria orizzontale e verticale. Per il suo tracciamento sarà necessario rimuovere un palo dell’illuminazione stradale nello slargo e bisognerà spostare sei stalli del mercato quindicinale, così come i veicoli che attualmente sostano nell'area antistante il supermercato dovranno parcheggiare in maniera diversa. Ciò per avere una soluzione perfettamente integrabile e compatibile con la viabilità, nel rispetto del Codice della strada. L’Amministrazione comunale santateresina dovrà poi farsi carico di altri lavori di segnaletica fino al lungomare. Una volta definito il progetto esecutivo Anas conta di realizzare la rotatoria e tutte le installazioni connesse nel giro di una settimana-dieci giorni. Per quanto riguarda l’illuminazione della passerella l’ingegnere Fabrizio Di Mauro ha studiato per conto di Anas dove posizionare i proiettori, da alimentare con le reti elettriche comunali, sia dal lato di S. Teresa che da quello di S. Alessio: in aggiunta verranno installati dei segnapassi sull’asfalto per meglio indicare il tracciato stradale della passerella.


COMMENTI

Giuseppe Cacciola | il 02/02/2019 alle 16:50:30

È auspicabile trovare una soluzione per realizzare una rotatoria all'ingresso del paese di Sant'Alessio.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.