Mercoledì 20 Febbraio 2019
Impegnati 50mila euro per lo studio geologico e agricolo. A breve un consulente storico


Piano regolatore S. Teresa, affidati i primi incarichi ai progettisti esterni

di Andrea Rifatto | 22/03/2017 | ATTUALITÀ

2061 Lettori unici

Lo Giudice, Famulari e De Luca con i tecnici

Prosegue spedito l’iter per la redazione del Piano regolatore e del Piano strategico comunale di S. Teresa di Riva, che secondo le intenzioni dell’Amministrazione dovranno essere pronti entro il 14 aprile, quando è stata prevista l’approvazione dello schema di massima del Prg e dei documenti collegati in Consiglio comunale. Al gruppo di lavoro formato dal direttore dell’Area Pianificazione e Gestione del Territorio, Francesco Pagano, dal responsabile del Servizio Urbanistica, Natale Coppolino e dal responsabile del Servizio Progettazioni, Onofrio Crisafulli, si sono aggiunti due professionisti esterni che coadiuveranno i tecnici comunali. Con determina firmata dai tecnici Coppolino e Pagano sono infatti stati affidati due incarichi per la redazione dello studio geologico e relative indagini e per lo studio agro-forestale, documenti che saranno di supporto al redigendo Prg. Nel primo caso se ne occuperà il geologo Carmelo Antonio Nicita di S. Teresa, che riceverà un compenso di 27mila 200 euro Iva esclusa per un impegno spesa complessivo di 33mila 847 euro; il secondo professionista individuato è invece l’agronomo santateresino Giacomo Agostino Chilemi, che percepirà 12mila 740 euro Iva esclusa (stanziamento totale 15mila 853 euro). L’offerta di Nicita è risultata la più conveniente tra quelle arrivate in municipio dopo l’invito rivolto a cinque iscritti all’albo regionale dei geologi, mentre Chillemi è stato individuato in via diretta. A guidare il team di progettazione è l’ingegnere Antonino Famulari, vicesindaco tra maggio 2012 e dicembre 2015, a cui però non è stato ancora conferito ufficialmente l’incarico o quantomeno non è stata pubblicata la determina, nonostante già da un mese sia operativo e partecipi agli incontri nei quartieri per raccogliere le proposte dei cittadini da mettere poi nero su bianco nel Piano regolatore e nel Piano strategico. Nei prossimi giorni verrà inoltre conferito un altro incarico per una consulenza storico-culturale utile al Prg: ad occuparsene sarà l’architetto Salvatore Coglitore. “Su Prg e Piano strategico siamo a buon punto – ha fatto sapere il sindaco Cateno De Luca – e li stiamo redigendo con i suggerimenti della comunità che provengono dagli incontri nei vari quartieri”.

Più informazioni: prg santa teresa di riva  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.