Domenica 25 Agosto 2019
Taglio del nastro nel plesso di S. Teresa dopo i lavori costati 130mila euro


Più sicura e accogliente: inaugurata la ristrutturata scuola di Barracca

di Andrea Rifatto | 22/12/2016 | ATTUALITÀ

1552 Lettori unici

Il taglio del nastro inaugurale

“Siamo soddisfatti per aver riconsegnato alla cittadinanza di S. Teresa di Riva una struttura più adeguata, sicura e accogliente, così come avevamo promesso”. Parole dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Annalisa Miano, all’inaugurazione ieri pomeriggio della riammodernata Scuola dell’infanzia e primaria del quartiere Barracca, riaperta dopo i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza avviati a giugno e conclusi nei giorni scorsi, costati complessivamente 130mila euro. Il progetto era stato finanziato nel dicembre 2013 con 80mila euro provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in seguito alla partecipazione della precedente Amministrazione a un programma straordinario del Cipe riservato al patrimonio scolastico, a cui il Comune ha aggiunto 50mila di fondi dal proprio bilancio. A tagliare il nastro, insieme all’assessore Miano, il dirigente scolastico della Direzione didattica di S. Teresa, Domenico Genovese. Presenti anche l’assessore Gianmarco Lombardo, il presidente del Consiglio Santino Veri, il comandante della locale stazione dei Carabinieri, maresciallo Maurizio La Monica, la vicedirigente vicaria Maria Concetta Muscolino, la fiduciaria del plesso Tina Di Stefano, insegnanti, alunni e genitori, mentre i locali sono stati benedetti dal parroco della parrocchia Santa Maria di Portosalvo, don Agostino Giacalone. Dopo l’inaugurazione gli studenti hanno messo in scena una breve recita natalizia, seguita dagli interventi dell’assessore e del dirigente scolastico e da un ricco buffet di dolci preparati dalle famiglie e dal corpo docente, a cui l’Amministrazione ha contribuito donando una torta.

“Grazie al cofinanziamento comunale siamo riusciti a mettere in totale sicurezza la scuola – ha aggiunto Annalisa Miano – e contiamo a far aumentare le iscrizioni di studenti nel plesso da parte delle famiglie di Barracca”. Secondo quanto previsto dall’elaborato redatto dall’ing. Domenico Triolo del Provveditorato Opere pubbliche Sicilia-Calabria, progettista e direttore dei lavori presente ieri ala riapertura, sono stati rifatti gli impianti elettrici, idrici e antincendio, i servizi igienici, gli infissi interni, le pavimentazioni, l’impermeabilizzazione della copertura e tinteggiate con vari colori le aule interne e il prospetto esterno. Gli studenti di Barracca, che in questi mesi si sono spostati per le lezioni nei plessi di via Cicala (Infanzia) e Cantidati (Primaria), riprenderanno le lezioni nella nuova struttura da gennaio, dopo le vacanze natalizie.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.