Sabato 19 Ottobre 2019
Avviati i lavori di riqualificazione dell'impianto: una storia lunga otto anni


Prime picconate al campo da calcio di S. Teresa: sarà un gioiello - VIDEO e FOTO

di Andrea Rifatto | 18/02/2019 | ATTUALITÀ

1175 Lettori unici

Le prime picconate alla struttura

Trenta novembre 2011 - 18 febbraio 2019: un'attesa durata tremila giorni da quell'invio della domanda di finanziamento da un milione 335mila euro per far cambiare volto ad un impianto sportivo rimasto immutato per 50 anni. Che otto anni e tre mesi dopo è finita. I lavori di riqualificazione dei campi da calcio e tennis di S. Teresa di Riva sono finalmente realtà. Questa mattina al vecchio Comunale di Bucalo è entrata in azione la ditta che si è aggiudicata gli interventi per poco meno di un milione di euro, che una volta ultimati regaleranno non solo alla cittadina jonica ma a tutto il comprensorio un gioiello dell'impiantistica sportiva. A dare le prime picconate sono stati il sindaco Danilo Lo Giudice, il sindaco metropolitano Cateno De Luca, che nel quinquennio 2012-2017 ha seguito l'iter da primo cittadino di S. Teresa e il patron della Jonica Calcio, Carmelo Saglimbene. Ad affollare il polveroso terreno da gioco anche assessori e consiglieri, il direttore dei lavori, l'ingegnere Onofrio Crisafulli dell'Ufficio tecnico comunale, il titolare dell'impresa esecutrice Effe Costruzioni, Santi Ferraro con tecnici e maestranze, il presidente della Jonica Domenico Saglimbene con il direttore generale Enzo Filoramo, l'addetto stampa Massimo Ferraro e alcuni calciatori, Franco Fazio in rappresentanza del Tennis Club Junior S. Teresa. Presente anche l'ex assessore allo Sport (1998-2002) Pasquale Scarcella. "Si chiude una pagina triste dopo un iter lunghissimo costellato da tanti intoppi - ha commentato Lo Giudice - avremo una struttura che sarà un fiore all'occhiello per tutta la zona jonica". Il fine lavori è previsto per il 14 ottobre, anche se l'impresa ha assicurato che terminerà con qualche giorno di anticipo. La Jonica si sposterà adesso a Letojanni per le partite casalinghe, mentre la società di tennis utilizzerà i campi comunali di Roccalumera.

Gli interventi previsti
Il progetto, redatto dall'Ufficio tecnico e dall'arch. Giuseppina Trimarchi, prevede la sistemazione dell'area di gioco, che rimarrà delle dimensioni di 100x60 metri ma il polveroso fondo in terra battuta sarà ricoperto da un manto in erba sintetica di ultima generazione; la sostituzione della recinzione del campo da calcio con una del tipo antintrusione; il posizionamento di un box biglietteria all’ingresso della struttura; la realizzazione dell’impianto di irrigazione; la sistemazione delle tribune spettatori con la posa di sedute in plastica; l’ampliamento di 5 metri verso monte del campo da tennis con la creazione di una tribuna per gli spettatori; la sistemazione della zona antistante il campo da tennis, con la creazione di un’area di svago dove sarà realizzato un chiosco per le bibite e verranno posizionati giochi per bambini; la ristrutturazione dei locali spogliatoio, ossia la rimodulazione dei locali esistenti così da ricavare due locali spogliatoi per il tennis, con locale infermeria-prontosoccorso, due locali spogliatoi per il calcio e due locali per i direttori di gara, oltre ad un ufficio ed un locale deposito. Particolare attenzione è stata dedicata all’abbattimento delle barriere architettoniche, con interventi dedicati sia ai disabili motori che ai non vedenti; la realizzazione di un impianto di pannelli solari termici permetterà di ottenere acqua calda sanitaria per tutti i locali; il risparmio idrico ed energetico verrà inoltre incrementato con il riutilizzo delle acque meteoriche e di quelle provenienti dall’irrigazione del campo da calcio, convogliate in una vasca di accumulo da 30mila litri e successivamente riutilizzate per l’irrigazione del terreno di gioco. Importanti novità anche sotto l’aspetto tecnologico: verrà infatti realizzato un access-point con la creazione di una cella wi-fi per la copertura dell'intero campo sportivo; l’impianto elettrico verrà adeguato alle norme vigenti. Tutte le attrezzature sportive verranno inoltre sostituite.


Più informazioni: campo da calcio s. teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.