Domenica 13 Ottobre 2019
Mercoledì e giovedì, nell'aula consiliare, lezioni tenute da docenti del Dipartimento regionale


Protezione civile, a Sant’Alessio corso per cittadini e associazioni

di Redazione | 09/12/2014 | ATTUALITÀ

1241 Lettori unici

Previste lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche

Il Dipartimento regionale di Protezione civile ha organizzato per mercoledì 10 e giovedì 11 dicembre un corso base di formazione rivolto ai cittadini e alle associazioni di volontariato del comune di Sant’Alessio Siculo e dei centri limitrofi. Nell’Aula consiliare della cittadina del Capo è prevista una due giorni dedicata ai temi legati alle attività svolte dalla Protezione civile e in particolare alla gestione delle emergenze e delle situazioni di rischio, con esercitazioni pratiche. Il programma stilato dal Dipartimento regionale, guidato dal dirigente generale ing. Calogero Foti, prevede una serie di lezioni tenute da docenti esperti, tra i quali anche il dirigente responsabile del Servizio di Protezione civile per la provincia di Messina, ing. Bruno Manfrè.
Si partirà mercoledì mattina, dalle 10 alle 12, con una lezione sulla “Struttura organizzativa del Servizio nazionale di Protezione civile, dalla dimensione europea al livello comunale – Ruolo e funzione degli enti locali – Ruolo e compiti del volontariato” (docenti Badalamenti, D’Esposito e Giambruno); dalle 12 alle 13 si parlerà poi della “Legislazione di Protezione civile (Giambruno). Nel pomeriggio verranno forniti alcuni cenni sul rischio idrogeologico (14-15 Basile, Manfrè), sul rischio sismico, tsunami e vulcanico (15-17, Chiarenza, Blandino, Manfrè) e sul rischio incendi (17-18, Blandino).
Giovedì 11 l’appuntamento è fissato per le 8, sempre nell’Aula consiliare del Comune di Sant’Alessio Siculo, per una tre ore con i docenti Castellana e Blandino dedicata al “Metodo Augustus-gestione dell’emergenza - Il modello integrato e i Centri operativi - Funzionamento delle Sale operative – Attività della sala operativa comunale con esercitazione – I flussi di informazione fra le funzioni di supporto comunali e sovracomunali". Dalle 11.15 alle 13.15 si dedicherà spazio a “Conoscenza del territorio per l’elaborazione degli scenari di rischio propedeutici alla redazione dei Piani di Protezione civile comunali ed intercomunali” (Emmi, Manfrè). Dopo la pausa pranzo le ultime sessioni con “Logistica delle aree di Protezione civile” (14-15, Emmi), mentre dalle 15 alle 19 si parlerà di “Gestione delle emergenze con esercitazione di telecomunicazione e metodi e strumenti di comunicazione in Protezione civile – Metodi di comportamento da adottare prima, durante e dopo un evento calamitoso, con esercitazione – Esercitazione: simulazione della gestione di una emergenza sismica a scala comunale (Coc) tramite giochi di ruolo". Al termine del corso si terrà une verifica finale.
Una occasione importante con la quale il Dipartimento regionale punta a formare in modo ottimale le associazioni di volontariato incentivando le loro attività, così da educare ad un corretto ed ordinato intervento in caso d’evento calamitoso, ma anche i cittadini, soprattuto i più giovani. Il sindaco di Sant’Alessio, Rosa Anna Fichera, ha invitato i dirigenti scolastici a partecipare al corso insieme ai docenti responsabili della sicurezza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.