Venerdì 18 Ottobre 2019
Vincitori del bando per l'installazione di hotspot. Quattro nella zona jonica


Reti Wi-Fi gratis, 15 comuni messinesi ottengono il finanziamento europeo

di Redazione | 17/05/2019 | ATTUALITÀ

1220 Lettori unici

Sono 15 i comuni messinesi vincitori del secondo bando Wifi4Eu, l'iniziativa dell'Unione europea che finanzia l'installazione di reti wifi gratuite negli spazi pubblici all'interno dei comuni che non sono già dotati di un hotspot Wi-Fi gratuito. Tra i 510 centri vincitori ci sono infatti Roccalumera, Casalvecchio e Itala nella zona jonica, Graniti nella valle dell’Alcantara, Mazzarrà Sant’Andrea, Rodì Milici, Capizzi, Capo d’Orlando, Montagnareale, Merì, Patti, Piraino, Sant’Angelo di Brolo, Santo Stefano di Camastra e Valdina nella fascia tirrenica. Ogni municipalità avrà a disposizione un voucher da 15mila euro per creare gli hotspot necessari all'entrata in funzione delle reti internet. Visto l'alto numero di adesioni, l'Italia, la Spagna e la Germania hanno beneficiato del numero massimo di voucher messi a disposizione dall'iniziativa europea per ogni Stato membro. Il 98% dei voucher è stato assegnato nei primi 60 secondi di apertura del bando sulla base del criterio 'primo arrivato, primo servito' (first-come, first-served) e altri quindici comuni italiani sono stati inseriti in una lista di riserva, nel caso in cui qualcuno dei vincitori si ritiri. In tutta Europa sono 3.400 le municipalità risultate vincitrici del bando, a cui sono stati assegnati voucher per un totale di 51 milioni di euro.  In provincia di Messina gli altri comuni che riceveranno il voucher per creare gli hotspot sono Mazzarrà Sant’Andrea, Rodì Milici, Capizzi, Capo d’Orlando, Montagnareale, Merì, Patti, Piraino, Sant’Angelo di Brolo, Santo Stefano di Camastra e Valdina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.