Domenica 13 Ottobre 2019
Completati i lavori di consolidamento. Domenica solenne celebrazione


Riapre dopo due anni la chiesa arabo-normanna di Itala

di S.C. | 28/11/2014 | ATTUALITÀ

2212 Lettori unici

Torna a disposizione dei fedeli, e non solo, l’antica chiesa parrocchiale dei santi apostoli Pietro e Paolo della frazione Croce di Itala. La solenne celebrazione eucaristica, presieduta da monsignor Vincenzo D’Arrigo con il parroco di Itala Salvatore Puleo, è in programma alle ore 17 di domenica 30 novembre. I lavori di consolidamento e restauro hanno interessato interventi urgenti sulle coperture e su alcune parti interne. La riapertura dell’antica chiesa consentirà alla popolazione della frazione di Croce e ai numerosi turisti di ritornare a fruire del luogo simbolo della sua fede e della sua storia millenaria.
La chiesa arabo-normanna dei Santi Pietro e Paolo di Itala, “gemella” di quella di Casalvecchio Siculo, fu costruita nell'anno 1093 dal Conte Ruggero il Normanno nel posto dove la tradizione locale vuole che sia avvenuta una cruenta battaglia fra arabi e normanni, risultata vittoriosa per questi ultimi. Autentico gioiello architettonico della Sicilia Orientale, la chiesa di Itala, a differenza delle altre dello stesso periodo, è l’unica ad essere ancora aperta al culto: è meta prediletta di centinaia di turisti che da diverse parti d’Italia e d’Europa ogni anno raggiungono il piccolo centro collinare per ammirarne la bellezza. La riapertura al culto della Chiesa è vissuta come una grande festa di popolo. Tanto è l’entusiasmo suscitato da quest’evento presso le persone del posto che, in modo del tutto volontario, hanno voluto partecipare ai lavori di pulizia dopo la fine dei lavori interni. Anche da parte delle autorità civili e culturali locali si è colto non poco coinvolgimento per preparare al meglio la riapertura al culto della chiesa dei santi Pietro e Paolo.

Più informazioni: chiesa santi pietro e paolo itala  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.