Sabato 19 Ottobre 2019
Approvate le graduatorie degli interventi. Previste nuove opere e manutenzione dei bacini idrografici


Rischio idrogeologico, 42 milioni per 60 progetti in Sicilia

di Andrea Rifatto | 14/11/2014 | ATTUALITÀ

1669 Lettori unici

Si interverrà anche sulle opere di presidio idraulico

È stata pubblicata oggi sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana la graduatoria definitiva delle istanze ammissibili a finanziamento, non ammissibili e non ricevibili inerenti la linea di azione B6 del Piano di Azione e Coesione (Pac), terza fase di riprogrammazione dei fondi strutturali europei, destinata ad “Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico”. La dotazione finanziaria stanziata nel 2013 dalla Regione è stata inizialmente di 30 milioni di euro, gestiti dal Dipartimento regionale Tecnico, dal Dipartimento dell’Ambiente e dal Dipartimento Azienda foreste demaniali; nel febbraio di quest’anno la Giunta regionale, vista l’urgenza di intervenire immediatamente sul dissesto idrogeologico del territorio siciliano, ha stanziato ulteriori 40 milioni, portando la linea B6 del Pac a 70 milioni di euro. Ad agosto è stato istituito sul bilancio regionale un apposito capitolo dedicato alla misura B6 “Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico” del Pac, la cui dotazione finanziaria è pari a 30 milioni di euro. Il 13 ottobre era già stata pubblicata la graduatoria provvisoria delle istanze ammissibili a finanziamento, non ammissibili e non ricevibili, avverso la quale non sono state presentate richieste di riesame del punteggio attribuito e delle condizioni di non ammissibilità o ricevibilità. Per abbreviare i tempi tecnici e arrivare alla ripartizione delle risorse, il Dipartimento regionale dell’Ambiente ha deciso di far avviare gli interventi anche senza il preventivo controllo della Corte dei conti, ritenendo che le spese potranno comunque essere rendicontate e ammessi al Programma. Il dirigente generale del Dipartimento dello Sviluppo rurale e territoriale ha così dato il via libera alla pubblicazione delle graduatoria di merito, stilate in base ai punteggi ottenuti da ciascun progetto. Tre le istanze dichiarate non ammissibili.

Ad essere finanziati saranno 60 progetti per un ammontare di 42.217.885,53 euro: è prevista la realizzazione di opere volte prioritariamente alla salvaguardia della vita umana attraverso la riduzione del rischio idraulico, di frana e di difesa della costa, sia mediante la realizzazione di nuove opere, sia con azioni di manutenzione ordinaria e straordinaria. Importanti interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio, dunque, nonché di rifunzionalizzazione del reticolo idrografico e delle opere di presidio idraulico delle infrastrutture territoriali. Le provincia di Enna vanta il maggior numero di interventi ammessi a finanziamento (13), seguita da Palermo e Messina, rispettivamente con 12 e 10 progetti. Seguono i territori di Caltanissetta (9), Catania (7), Trapani (5) e Ragusa (4).

Graduatoria progetti ammessi in Sicilia


Provincia di Messina 

Istanze ammisibili a finanziamento

1) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di viabilità e sistemazione dei versanti nel distretto forestale n. 1 nel bacino del torrente Larderia – 1.031.828,13 euro – 48 punti 

7) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto n° 6 nel bacino idrografico del torrente Caronia – 806.625 euro – 38 punti

11) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto forestale n. 2 nel bacino del torrente Longano – 901.020 euro – 36 punti

22) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto forestale distretto n° 1 nel bacino idrografico Badiazza Giostra San Leone – 1.069.281,63 euro – 30 punti

29) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto forestale n. 1 nel bacino idrografico Mili – 944.898,45 euro – 30 punti 

30) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto n° 1 nel bacino idrografico Santo Stefano – 988.919 euro – 30 punti

37) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto n° 5 nel territorio comunale di Sanfratello – 1.206.193,85 euro – 28 punti 

51) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto n° 1 nel bacino idrografico San Filippo – 753.266,45 euro – 26 punti

52) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto n° 2 nel bacino idrografico del torrente Patrì – 857.019,75 euro – 26 punti

59) Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto forestale n°2 nel bacino idrografico torrente Fiumedinisi – 1.104.984,25 euro – 18 punti

 

Istanze non ammissibili

-  Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, manutenzione delle opere di difesa degli alvei e della viabilità e regimentazione delle acque nel distretto forestale n° 1 nel bacino idrografico Camaro (1.053.401,95 euro)

Più informazioni: rischio idrogeologico  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.