Giovedì 12 Dicembre 2019
Luciano Scala lascia il vertice dell'Ufficio. Argiroffi ha già nominato il sostituto


Roccalumera, divergenze con il sindaco: si dimette il dirigente dell’Area Finanziaria

di Andrea Rifatto | 05/10/2019 | ATTUALITÀ

2400 Lettori unici

L'ex dirigente Scala e il sindaco Argiroffi

Rottura definitiva a Roccalumera tra il sindaco Gaetano Argiroffi e il dirigente dell’Area Finanziaria, il dottor Luciano Scala. Quest’ultimo ha infatti rassegnato le dimissioni dall’incarico e rimane all’interno dell’Ufficio da semplice dipendente. Nella nota protocollata in municipio Scala ha spiegato che per motivi personali e familiari è impossibilitato a sostenere il suo incarico di responsabile dell’Area Finanziaria ma la decisione è legata principalmente a divergenze con l’Amministrazione, che lo hanno portato a lasciare. “Abbiamo avuto una discussione sul Fondo crediti di dubbia esigibilità, a mio avviso inserito in bilancio per un ammontare troppo elevato di 4 milioni – dice in merito Argiroffi – e l’ho invitato ad incrementare la lotta all’evasione fiscale per abbassarlo. Da parte sua non ho ricevuto una risposta convinta, con la giustificazione che non se la sentiva anche perché tra un anno andrà in pensione. Allora gli ho detto di prendere una decisione altrimenti ci avrei pensato io”. Luciano Scala sè è quindi dimesso e il sindaco ne ha preso atto. Al suo posto, dopo alcuni giorni in cui l’incarico è stato affidato ad interim al segretario comunale Francesco Scattareggia, Argiroffi ha nominato come dirigente dell’Area Finanziaria la dottoressa Rossella Rigano, dipendente dell’Ufficio che lo scorso anno è risultata vincitrice della selezione interna per la progressione verticale a istruttore amministrativo direttivo categoria D1. Abbiamo provato più volte a contattare telefonicamente il dottor Scala per sentire la sua versione, ma senza ricevere risposta.

Più informazioni: dimissioni luciano scala  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.