Lunedì 16 Settembre 2019
Rischiavano di morire intrappolate in una lenza. I complimenti del sindaco


Roccalumera, due giovani salvano coppia di tartarughe in mare – VIDEO

di Redazione | 13/07/2019 | ATTUALITÀ

652 Lettori unici

Il bacio a una tartaruga prima di rimetterla in mare

Due tartarughe caretta caretta che nuotavano in mare nello specchio d’acqua tra Roccalumera e Nizza sono state tratte in salvo ieri pomeriggio da due giovani che si trovavano in barca non lontano dalla costa. Francesco Interdonato e Onofrio Palella, entrambi di Roccalumera, hanno notato i due esemplari in difficoltà che stavano rischiano di morire intrappolati perché legati tra loro da un filo di lenza. I due si sono subito prodigati con grande solidarietà tirandole sull’imbarcazione per liberarle, tagliando il filo e rimettendole in acqua, non prima di averle salutate con un bacio e con un invito a portare loro fortuna. Tanti gli attestati di stima ricevuti da quanti hanno appreso del loro gesto di altruismo: “Per il mare questo e altro – commenta uno dei due – eterno rispetto, diversamente da come è per molti altri, che il mare non lo meritano”. Anche il sindaco di Roccalumera, Gaetano Argiroffi, si è complimentato con i ragazzi: "Sono giovani straordinari, il loro gesto è stato un grande esempio d'amore e di infinita sensibilità. La foto del bacio alla tartaruga, prima di rimetterla in mare, soprattutto in questo momento storico che stiamo vivendo, dice più di ogni altra parola, sui sentimenti di amore e solidarietà che tutti noi quotidianamente dovremmo avere. Grazie Francesco Interdonato e Onofrio Palella, siamo orgogliosi di voi”.

IL VIDEO DEL SALVATAGGIO


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.