Lunedì 18 Febbraio 2019
Avviato l'iter per la costituzione. La minoranza chiede risposte sul vecchio Gruppo


Roccalumera, nominato il coordinatore del nuovo Gruppo di Protezione civile

di Andrea Rifatto | 10/06/2016 | ATTUALITÀ

1473 Lettori unici

Il mezzo in dotazione al Comune di Roccalumera

Ha preso il via a Roccalumera l’iter per costituzione di un nuovo Gruppo comunale di Protezione civile. Nei giorni scorsi il sindaco Gaetano Argiroffi ha firmato una determina con la quale ha nominato come coordinatore del costituendo Gruppo il geometra Sebastiano Guttuso, dipendente dell’Ufficio tecnico comunale, che dovrà adesso attivarsi per predisporre tutti gli atti necessari alla nascita della nuova aggregazione di volontari. Contestualmente verrà pubblicato il bando per acquisire le richieste di partecipazione di quanti vorranno aderire, a cui faranno seguito i colloqui per la verifica dei titoli e la successiva assegnazione delle cariche e la nomina dei responsabili. Il geom. Guttuso, a conclusione dell’iter amministrativo per la formazione del nuovo Gruppo comunale, dovrà inoltre inviare alla Regione tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione nell’Albo regionale dei gruppi comunali di Protezione civile, Sezione ordinaria.

L’argomento, nelle ultime settimane, è finito al centro di una polemica politica sollevata dal gruppo consiliare di minoranza, che ha chiesto al primo cittadino, tramite una nota stampa e successivamente con un’interrogazione a risposta scritta depositata il 3 giugno, di avere notizie sul Gruppo di Protezione civile che era stato costituito a Roccalumera, composto da circa 20 volontari e disciplinato da un regolamento comunale approvato nel 2008, che però, come spiegato dal sindaco, è stato sciolto negli anni scorsi. I consiglieri Rita Corrini, Giuseppe Melita, Maria Grazie Saccà, Antonella Totaro e Ada Maccarone hanno chiesto in particolare al primo cittadino quali azioni abbia messo in atto, nella qualità di massima autorità di protezione civile, per mantenere questo importante presidio di sicurezza che in tante occasioni è stato al servizio della collettività; quando è stato cancellato il Gruppo e con quale provvedimento; se ci sono stati solleciti e/o diffide da parte della Regione prima del provvedimento di scioglimento; quali atti formali sono stati posti in essere dalla data di scioglimento ad oggi per costituire un nuovo Gruppo e in ultimo come viene utilizzato il mezzo antincendio in dotazione al Comune per fini di protezione civile.

Interrogativi ai quali il sindaco Argiroffi ha risposto in parte con il provvedimento di nomina del nuovo coordinatore, che di fatto avvia l’iter per la nascita del nuovo Gruppo di Protezione civile roccalumerese. Nella determina viene ricordato che Il regolamento per la costituzione del Gruppo comunale, l’istituzione dello stesso e le modalità procedurali per la costituzione era stato approvato dal Consiglio il 30 novembre 2008 e l’11 ottobre 2010, con determina sindacale, erano state distribuite le nomine e le cariche sociali. Il Gruppo negli anni ha però cessato le sue funzioni e non ha rinnovato l’iscrizione nell’Albo regionale, facendo sì che il comune di Roccalumera ne rimanesse sprovvisto. 

Più informazioni: protezione civile roccalumera  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.