Lunedì 22 Ottobre 2018
Gli impianti, chiusi da mesi, sono tornati fruibili in attesa di una nuova gara


Roccalumera, riaperto il centro sportivo: gestione curata dal Comune

di Andrea Rifatto | 11/10/2018 | ATTUALITÀ

424 Lettori unici

Il centro sportivo di Roccalumera

Riaperto dal Comune il centro sportivo polivalente di Roccalumera, chiuso da parecchi mesi dopo la scadenza del contratto di affidamento ai privati. La Giunta presieduta dal sindaco Gaetano Argiroffi ha infatti approvato una delibera definendo le direttive per la gestione diretta in economia degli impianti di via Collegio, costituiti da un campo di calcetto e da due campi da tennis. Nell’attesa che venga predisposto un nuovo bando di gara per procedere all’affidamento a terzi della conduzione della struttura, in tempi che non saranno certamente brevi, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di dover assicurare il funzionamento degli impianti e con esso garantire la continuità dello svolgimento delle attività sportive a tutti i cittadini, residenti e non e proprio per tale scopo, dopo la riconsegna del bene da parte del gestore, sono stati eseguiti interventi di pulizia e manutenzione per consentirne la fruizione. Dunque è stato valutato opportuno assumere in proprio la gestione del centro sportivo polivalente, secondo una modalità diretta in economia con criteri fissati dal regolamento per la gestione degli impianti sportivi, applicando le tariffe già concordate con la precedente gestione. I campi potranno essere utilizzati nei giorni di mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle ore 17 alle ore 22. Fissate anche le tariffe orarie: per il campo da calcetto 50 euro senza illuminazione e 60 euro con illuminazione; il campo da tennis in erba sintetica costerà 8 euro senza illuminazione e 12 con illuminazione, mentre per quello in cemento bisognerà pagare 6 euro senza illuminazione e 9 con illuminazione. Al capoarea Affari Generali è stato dato mandato di predisporre gli atti necessari per la gestione della struttura sportiva. Per le prenotazioni è possibile rivolgersi al Comune.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.