Giovedì 22 Agosto 2019
Promosso dall'associazione Xilium per studiare ambiente e inquinamento


Roccalumera, scambio culturale con 30 giovani di vari Paesi europei

19/12/2018 | ATTUALITÀ

438 Lettori unici

La presentazione all'Antica Filanca

Trenta giovani provenienti da diversi Paesi dell’Unione Europea sono giunti a Roccalumera per partecipare ad uno scambio giovanile promosso nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus insieme ai loro coetanei appartenenti alla realtà sociale e culturale del territorio. Promotore del progetto, denominato “Start to be Circular: Recycle Yourself”, è l’associazione Xilium, presieduta da Antonio Scarci, in collaborazione con Beatrice Briguglio e Tino Celisi, che si occupano di progettazione europea. La tematica principale, sulla quale verteranno le attività e gli incontri programmati fino a venerdì, sarà improntata al dialogo e alla cooperazione interculturale, con un focus tematico dedicato interamente al rispetto verso l’ambiente e la sostenibilità delle risorse naturale in vista dei fabbisogni delle generazioni future. Infatti, lo scopo del progetto è rendere i giovani partecipanti più consapevoli di quali sono i più efficaci metodi di prevenzione dall’inquinamento e dai disastri naturali. Durante le attività pianificate, i giovani italiani e stranieri, si concentreranno maggiormente sul risparmio e su come consumare meno risorse e produrre meno rifiuti dannosi in modo da incrementare la consapevolezza e la responsabilità delle nostre azioni quotidiane.

I partecipanti lavoreranno in attività concrete in relazione all’economia circolare: riduzione dei rifiuti, raccolta differenziata, realizzazione di prodotti alla spina, mobilità sostenibile, ciclo di vita degli oggetti. In linea con le priorità della Commissione europea riguardanti le politiche giovanili, l’obiettivo principale del progetto è coinvolgere i giovani nella partecipazione attiva alla vita culturale, sociale e politica, attraverso una dimensione globale dando loro l’opportunità di sviluppare il loro senso di cittadinanza Europea attiva e partecipativa. Il meeting di presentazione delle organizzazioni coinvolte nello scambio giovanile si è svolto all’Antica Filanda di Roccalumera, alla presenza dei componenti dell’associazione Xilium, dei giovani del Servizio Civile Nazionale di Roccalumera, di cittadini e tanti giovani. In questi giorni sono in programma attività differenti in cui i giovani partecipanti avranno l’opportunità di conoscere meglio le bellezze culturali e paesaggistiche della riviera jonica, tra cui anche la visita al Parco “Salvatore Quasimodo” e alle frazioni Sciglio e Allume.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.