Martedì 22 Ottobre 2019
Giunta e presidente del Consiglio devolvono quattro mesi e mezzo di stipendio


Sant'Alessio, gli amministratori rinunciano alle indennità per gli spettacoli estivi

di Gianluca Santisi | 05/08/2016 | ATTUALITÀ

1282 Lettori unici

Senza soldi in cassa e con il bilancio di previsione non ancora approvato, gli amministratori di Sant'Alessio Siculo hanno deciso di destinare quattro mesi e mezzo di indennità di carica alle spese per l’organizzazione delle manifestazioni estive. In totale si tratta di 14mila 442 euro (3mila 209 al mese per luglio, agosto, settembre e ottobre, e altri mille 604 euro per metà del mese di novembre) che serviranno a coprire le spese per l’organizzazione del cartellone delle manifestazioni estive in fase di definizione da parte degli assessorati al Turismo e alla Cultura. La Giunta del sindaco Rosanna Fichera ha preso atto che essendo l’ente in gestione provvisoria non si possono adottare impegni di spesa ad eccezione di quelli previsti per legge. A causa delle risorse economiche insufficienti, il Comune nelle scorse settimane aveva emanato un avviso pubblico “di disponibilità da parte dei soggetti interessati per la presentazione di progetti, eventi, attività e spettacoli a titolo gratuito”. Ma per fronteggiare le spese “inerenti la logistica tecnica, promozione pubblicitaria e quant’altro” si è reso necessario “attingere dall’indennità di carica del sindaco, dei componenti la Giunta e del presidente del Consiglio per quattro mesi e mezzo”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.