Sabato 24 Agosto 2019
Rifiuti, mini discariche e degrado alla periferia sud. Servono interventi drastici


S. Teresa, a ridosso dell'autostrada regnano gli incivili - FOTO

di Andrea Rifatto | 30/10/2018 | ATTUALITÀ

431 Lettori unici

La minidiscarica a ridosso dell'area di servizio

Non conoscono sosta gli incivili che a S. Teresa continuano a sbarazzarsi dei rifiuti gettandoli in giro, creando mini discariche soprattutto nelle zone periferiche. Tra queste l’area a sud del paese a ridosso dell’autostrada Messina-Catania, che continua a rimanere nel degrado per la presenza di spazzatura e scarti di ogni tipo. Ai margini della stradina parallela all’A18 che collega con la via Catalmo, in corrispondenza del sottopasso autostradale fino al piazzale di sosta da cui si accede all’area di servizio “Barracca ovest”, dismessa da alcuni anni, fanno la loro comparsa cumuli di rifiuti, inerti e sporcizia abbandonata da quanti non hanno alcun rispetto per l’ambiente e il proprio paese. Ma non è escluso che si tratti anche di persona venute da fuori. Lo slargo da cui diverse persone accedono quotidianamente a piedi all’area di servizio, lasciando lì l’auto, per raggiungere altre vetture che li attendono per recarsi sui luoghi di lavoro, è da tempo ricettacolo di rifiuti e si è formata una minidiscarica con condizioni igienico-sanitarie pessime e pericoli per la salute. Lo stesso avviene in corrispondenza del sottopasso, così come tutta la stradina è circondata da rovi e arbusti dove l’immondizia si insinua facilmente. Il Comune negli anni scorsi ha effettuato un intervento di bonifica ripulendo la zona ma è necessario adesso un altro intervento per far sì che si possa ripristinare un minimo di decoro. A ciò andrebbe aggiunta un’opera di manutenzione della strada di accesso all’A18, con la rimozione della vegetazione infestante e la sistemazione del manto stradale. Per fermare la mano degli incivili sarebbe poi il caso di piazzare in quella zona una delle fototrappole recentemente acquistate dal Comune, così da riuscire a beccare e sanzionare chi scarica illecitamente i rifiuti, costringendo il Comune a uno sforzo, soprattutto economico, per mantenere pulito il paese.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.