Sabato 21 Settembre 2019
Appaltati i lavori finanziati con un mutuo agevolato del Ministero dell'Ambiente


S. Teresa, al via la riqualificazione energetica della scuola di Bucalo

di Andrea Rifatto | 30/04/2018 | ATTUALITÀ

670 Lettori unici

La scuola "Michele Trimarchi"

Partiranno presto i lavori di riqualificazione energetica della scuola Primaria e dell’Infanzia "Michele Trimarchi" di Bucalo a S. Teresa di Riva. L’Ufficio tecnico comunale ha infatti siglato l’aggiudicazione dell’appalto, espletato tramite procedura negoziata, affidato a un’impresa edile di Favara che ha offerto un ribasso del 38,2525% sull’importo a base d’asta di 123mila 146 euro, per un importo complessivo dei lavori di 85mila 905 euro. Il progetto esecutivo, redatto dall’ingegnere Alessia Gregorio su incarico dell’Amministrazione comunale, è stato approvato dalla Giunta il 16 marzo. L’operazione prevede una spesa complessiva di 179mila 670 euro, provenienti dal Ministero dell’Ambiente grazie a finanziamento a tasso agevolato ottenuto idalla precedente amministrazione n seguito alla presentazione di un progetto che prevede lavori di riqualificazione sia dell’involucro edilizio che degli impianti tecnologici presenti nel plesso di via Santi Spadaro, in modo da migliorare il confort energetico e le prestazioni climatiche della struttura. Prevista la completa sostituzione degli infissi al piano terra (compreso il portone di ingresso), l'inserimento di impianti a fonti energetiche rinnovabili (fotovoltaico e solare termico), la sostituzione della caldaia a gasolio con caldaia a condensazione alimentata a metano, l'installazione di lampade di illuminazione a led al posto degli attuali neon: lavori che consentiranno il miglioramento di almeno due classi di efficienza energetica dell'edificio. L'apertura del cantiere è prevista per metà giugno ed entro metà agosto i lavori dovrebbero essere consegnati.

L’iter è stato seguito nel corso della passata legislatura dal consigliere di maggioranza Carlo Naccari e l’istanza ha superato con esito positivo la fase istruttoria, insieme ad altre 14 scuole italiane. Il finanziamento è stato concesso tramite la Cassa Depositi e Prestiti, ente con il quale il Comune l'11 maggio dello scorso anno ha siglato il contratto con un tasso agevolato dello 0,25%, e dovrà essere restituito in 20 anni. Le somme sono state erogate in base a quanto sancito dalla Legge 116/2014, che ha previsto finanziamenti a tasso agevolato, con una riduzione del 50% del tasso di interesse, per interventi urgenti per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici, che portino a un miglioramento del parametro di efficienza energetica dell'edificio di almeno due classi in un periodo massimo di tre anni. La scuola di Bucalo, intitolata a Michele Trimarchi, è stata costruita sul finire degli Anni ’80 ma nel 2000 venne chiusa per cedimenti strutturali causati da fragilità riscontrate nel terreno; al termine di due importanti interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza delle strutture, è stata riaperta a metà 2011 e ospita adesso su due piani due sezioni della scuola dell’Infanzia e otto classi della Primaria.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.