Sabato 19 Ottobre 2019
L'Amministrazione mirava alla valorizzazione di spazi affidandoli in gestione


S. Teresa. Aree verdi ai privati, presentata una sola istanza

di Gianluca Santisi | 06/03/2017 | ATTUALITÀ

1381 Lettori unici

Ha fatto flop il piano dell’Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva mirato alla valorizzazione del verde pubblico attraverso la partecipazione di privati e sponsor. Soltanto una, infatti, è stata la richiesta giunta in Municipio entro i termini previsti relativamente all’avviso pubblico per “l’assegnazione a soggetti privati e sponsor delle aree urbane per la tutela dell’ambiente” L’iniziativa era nata con l’approvazione da parte del Consiglio comunale, nel giugno dello scorso anno, del Regolamento per l’assegnazione della gestione di interventi a tutela dell’ambiente urbano a soggetti privati e pubblici. Le aree destinate a tale scopo erano state individuate in via Maria Teresa d’Austria. In particolare, la cartografia approvata dalla Giunta prevedeva l’assegnazione di dieci particelle catastali. Ma all’avviso pubblico, risalente allo scorso settembre, ha risposto soltanto la signora Enrica Mantarro, la quale ha proposto di prendere in gestione un’area di 36 metri quadri in contrada Casalotto. Il direttore dell’Area Pianificazione e Gestione del Territorio, Franco Pagano, ha approvato la richiesta e lo schema di convenzione che dovrà essere siglato dalle parti. L’area a verde sarà data in concessione per i prossimi cinque anni e dovrà restare permanentemente destinata a uso pubblico. Il privato potrà avvalersi della facoltà di pubblicizzare la propria collaborazione tramite cartello informativo da collocare sull’area in questione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.