Venerdì 24 Maggio 2019
Interdetta parte della Ss114. La salma arriverà prima nella casa dei genitori


S. Teresa blindato per le esequie di Angelo: lutto cittadino, scuole chiuse

di Andrea Rifatto | 17/01/2019 | ATTUALITÀ

3593 Lettori unici

Angelo Spadaro aveva 55 anni

S. Teresa di Riva sarà un paese blindato domani per la celebrazione dei funerali di Stato di Angelo Spadaro, l'assistente capo della Polizia stradale rimasto ucciso nell'incidente di martedì notte sull'autostrada Messina-Catania. Le esequie si terranno in forma solenne alle ore 15 nel santuario della Madonna del Carmelo, patrona della cittadina jonica, e al termine la salma verrà tumulata nel cimitero centrale. A celebrare i funerali saranno l'arcivescovo di Messina, Giovanni Accolla e il parroco don Ettore Sentimentale. La bara di Spadaro arriverà alle 12.30 nell'abitazione dei genitori in via Sparagonà vico III  e alle 13 verrà condotta a piedi nel santuario di Bucalo. Nella casa di famiglia questa mattina è giunto anche l'arcivescovo. Il sindaco Danilo Lo Giudice è stato in mattinata in Questura, insieme all'ispettore capo della Polizia municipale Giuseppe Trimarchi e al parroco per concordare le modalità di svolgimento della cerimonia funebre. Il Comune è intervenuto oggi nella piazza della chiesa per mettere tutto in ordine e rimuovere eventuali ostacoli allo svolgimento della cerimonia, alla quale si prevede la partecipazione di almeno un migliaio di persone, tra cui molte autorità militari con in testa il capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli. Tra le autorità civili prevista la presenza dell'assessore regionale Bernadette Grasso, del prefetto Maria Carmela Librizzi, del sindaco della città metropolitana di Messina Cateno De Luca, del sindaco di S. Teresa Danilo Lo Giudice e di altri amministratori locali.

Domani sarà giornata di lutto cittadino a partire dalle ore 12 fino al termine dei funerali, in segno di rispetto e partecipazione al profondo dolore della famiglia, affinchè la comunità possa esprimere il proprio cordoglio per un uomo che ha dato la vita nell'adempimento del suo dovere. Il sindaco ha ordinato la chiusura di tutte le scuole cittadine per l'intera giornata, l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nella sede comunale e in tutti gli edifici pubblici, la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche in programma dalle ore 12 fino alla conclusione dell’esequie. I titolari di attività commerciali dovranno esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino, evitando, per l'intera giornata, comportamenti in contrasto con lo spirito stesso e mediante l’abbassamento delle serrande dalle ore 12 fino alla conclusione dell’esequie. Escluse dall'obbligo le farmacie che dovranno garantire i servizi essenziali. Vietate le attività ludiche, ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della giornata. Gli uffici comunali chiuderanno anticipatamente alle 13. Lo Giudice ha invitato i concittadini, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive e le associazioni sportive ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali.

Corso Regina Margherita rimarrà chiuso per un tratto di 800 metri dall'ingresso del paese fino al quartiere Sacra Famiglia e il Comando di Polizia municipale ha istituito il divieto di sosta a partire dalle 11 del mattino e fino al termine della cerimonia dall'inizio del paese (Bucalo) fino a via Dei Fabbri (zona Sacra Famiglia) e sulla via Fiorentino, nell'area espropriata dal Comune e prospiciente la via R. Margherita, dove la sosta sarà riservata alle autorità.Il vicesindaco Gianmarco Lombardo ha chiesto ai cittadini residenti in via Sparagoná e nel quartiere Bucalo di rientrare nelle abitazioni i contenitori della differenziata che verranno esposti stanotte entro e non oltre le ore 11:30 di domani mattina, ossia prima del passaggio del feretro.

Più informazioni: incidente a18 itala  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.