Martedì 12 Novembre 2019
Riconoscimento per la preziosa attività svolta per 18 anni alla Direzione didattica


S. Teresa, concessa la cittadinanza onoraria all’ex dirigente Ruggeri

di Redazione | 26/04/2017 | ATTUALITÀ

5083 Lettori unici

L'ex dirigente Maria Francesca Ruggeri

Il Consiglio comunale di S. Teresa di Riva ha concesso oggi pomeriggio la cittadinanza onoraria a Maria Francesca Ruggeri, dirigente per lunghi anni della Direzione didattica santateresina. La proposta è stata formulata dal consigliere di maggioranza Carmelo Ariosto (primo firmatario) e da alcuni colleghi del gruppo e oggi l’assemblea, convocata in seduta urgente dal presidente Santino Veri, ha votato favorevolmente all’unanimità per concedere alla dottoressa Ruggeri la cittadinanza onoraria di S. Teresa, “per la sua preziosa attività svolta a favore della comunità santateresina e dell’intero territorio, quale espressione della più alta stima e riconoscenza della città”. Assessore per cinque anni del Comune di Nizza di Sicilia, dove è stata vicesindaco dal primo settembre del 2008 al 6 maggio del 2013, Maria Francesca Ruggeri ha ricoperto per lungo tempo, dall’anno scolastico 1995 (per tre anni come reggente) fino al 31 agosto 2013, quando è andata in pensione, il ruolo di dirigente della Direzione didattica di S. Teresa, lasciando un ricordo indelebile. “Donna ricca di qualità umane e professionali – si legge nella proposta di deliberazione – aperta al dialogo e al confronto, ha sempre operato con dedizione e impegno per la crescita umana, sociale, spirituale e culturale degli allievi promuovendo una scuola aperta sul territorio in dialogo con le istituzioni, i vari enti e le associazioni, corrispondendo così alle attese e alle speranze degli alunni e delle famiglie”. La proposta di concessione della cittadinanza onoraria, la prima approvata dal Consiglio di S. Teresa secondo quanto previsto dal Regolamento approvato nel 2013, è stata votata dal presidente Santino Veri, che si è detto onorato di presiedere la seduta, e dai consiglieri Danilo Lo Giudice, Vincenzo Nicita, Carmelina Cassaniti, Carmelo Ariosto, Sandro Triolo, Carlo Naccari e Sergio Casablanca. Presenti anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Miano, l’omologa di Savoca Maria Carmela Miuccio, la vicaria della Direzione didattica Maria Concetta Muscolino e alcune insegnanti.

“È un immenso piacere dare un riconoscimento così importante a Mariolina – ha detto nel suo intervento in aula il vicesindaco Danilo Lo Giudice – che ho avuto modo di conoscere da giovanissimo e successivamente durante la mia prima esperienza amministrativa nel 2007 da consigliere di opposizione. Nel 2012 ho avuto modo di apprezzare le sue doti pratiche, concrete e operative e ci siamo confortati su alcuni aspetti scolastici sui quali era attenta e solita verificare ogni dettaglio. Mi ha sempre colpito la sua grande passione, determinata dall’amore per i suoi studenti ma soprattutto la sua determinazione nello svolgere un ruolo delicato. La comunità le dice grazie – ha sottolineato Lo Giudice – per il ruolo ricoperto con passione e determinazione in maniera esemplare e per ciò che ha fatto per i nostri studenti, formati e istruiti al meglio con amore”.

“La dottoressa Ruggeri ha diretto in maniera egregia la Direzione didattica dal 1995 al 2013 e questo momento è motivo di orgoglio per lei ma anche per tutta la comunità scolastica – ha dichiarato la vicaria Muscolino, ringraziando l’Amministrazione per l'iniziativa. Ha rappresentato per noi un faro, un punto di riferimento per gli insegnanti, il personale e le famiglie. Ha lavorato in anni complessi attraversando tutte le riforme della Scuola, con grande umanità e onestà intellettuale, e insieme abbiamo combattuto tante battaglie come quella per il mantenimento della scuola di Barracca. Una donna colta e intelligente che non ha mai fatto pesare la sua superiorità culturale. Tante generazioni di studenti devono molto a lei per quanto svolto e S. Teresa doveva darle il giusto riconoscimento così come fatto oggi”. La figlia di Maria Francesca Ruggeri, presente al Consiglio, ha letto un messaggio di ringraziamento all’Amministrazione comunale e in particolare al sindaco, assente per impegni, per la cittadinanza onoraria concessa alla madre. La Direzione didattica ha donato alla dottoressa Ruggeri un omaggio floreale, consegnato alla figlia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.