Giovedì 19 Settembre 2019
Torneo di kunkè organizzato dal circolo Ciumaredda. Decretato oggi il vincitore


S. Teresa, giocano a carte per 24 ore in memoria dell'amico scomparso

di Redazione | 09/06/2019 | ATTUALITÀ

1396 Lettori unici | Commenti 1

I soci del circolo con sindaco e assessore

Ventiquattro ore consecutive dedicate alle carte, interrotte solo per piccoli spuntini e per la cena, di cui dodici effettive di gioco. Una tradizione che va avanti da anni quella del Circolo ricreativo “Ciumaredda” di S. Teresa, che ieri ha dato il via alla nona edizione del torneo di kunkè (conchè), gioco di carte che ha visto impegnati i soci che quotidianamente si riuniscono nella loro sede sul lungomare nel quartiere Ciumaredda-Portosalvo. “Il torneo è ormai un appuntamento fisso – spiega il presidente Alessandro Fleres – al termine della stagione che trascorriamo tra amici. Quest’anno è intitolato alla memoria del caro Nicola Riggio, che non è più tra noi, affezionatissimo socio che veniva appositamente da Bergamo per parteciparvi”. Al via erano presenti anche il sindaco Danilo Lo Giudice e l’assessore Ernesto Sigillo e al primo cittadino è stata consegnata la maglia di socio numero 1ed è stato dato il compito di leggere il regolamento del torneo: “Un circolo molto attivo nella comunità, forse il più antico – ha detto Lo Giudice – un plauso a loro e per me è un immenso piacere aver dato l’inizio al torneo, anche perché si svolge nel mio quartiere”. Lo scorso anno ad aggiudicarsi il torneo di kunkè del circolo “Ciumaredda” è stato Giuseppe Ristuccia, mentre il vincitore 2019, decretato questa mattina all’alba, è Pietro Mifa, seguito da Antonello Cosentino e Vincenzo Nicotina.


COMMENTI

Nino Carnabuci | il 09/06/2019 alle 19:59:56

24 ore? cu cunta menti a iunta!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.