Mercoledì 13 Novembre 2019
Avviso rivolto ai privati per l'acquisto di un terreno. Istanze entro il 3 marzo


S. Teresa. Il Comune cerca un'area per una tensostruttura sportiva

di Andrea Rifatto | 26/02/2017 | ATTUALITÀ

2876 Lettori unici | Commenti 1

Un esempio di tensostruttura sportiva

L’Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva punta a dare impulso alla programmazione di nuove strutture sportive e ha in mente di realizzare un altro impianto che dia la possibilità di ampliare l’offerta di spazi da mettere a disposizione della collettività e delle società cittadine anche per manifestazioni di un livello. Ieri è stato infatti pubblicato un avviso esplorativo per raccogliere manifestazioni di interesse da parte di privati disponibili alla vendita di terreni da destinare alla costruzione di una tensostruttura per attività sportive. La volontà è quella di individuare un’area ricadente nelle zone territoriali F del vigente Piano di Fabbricazione, ossia quelle con destinazione d’uso collettivo per verde pubblico e attrezzature, situate nella zone a monte del centro abitato o comunque dietro il rilevato ferroviario. Il lotto da acquistare dovrà essere in zona urbanizzata e avere una superficie minima di 4.000 metri quadri. Le manifestazioni dovranno essere presentate al Comune entro il 3 marzo. “Il nostro obiettivo è quello di avere a disposizione una vasta area – spiega il vicesindaco con delega i Lavori pubblici, Danilo Lo Giudice – in grado di ospitare una tensostruttura per lo sport e allo stesso tempo capace di offrire agli utenti parcheggi e altri servizi. Nei prossimi anni usciranno diversi bandi di finanziamento per l’impiantistica sportiva e vogliamo farci trovare pronti per potervi partecipare”.

Nei mesi scorsi l’Amministrazione ha programmato la costruzione di altre due tensostrutture: una per la pallavolo al posto dell’attuale palestra di Bucalo, per la quale è stato presentato un progetto da 591mila euro, di cui 176mila 369 (30%) a carico del Comune, per l’adeguamento e messa a norma che dovrebbe essere finanziato a breve con i fondi del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, mentre la seconda destinata al basket dovrebbe sorgere a fianco della scuola media “Petri”. Le istanze presentate in municipio non costituiranno proposta contrattuale e non vincolano l’Ente in alcun modo. Per informazioni di carattere tecnico è possibile contattare il responsabile dell’Ufficio urbanistica, architetto Natale Coppolino (tel 0942-7861234) o il direttore dell’Area Gestione e Pianificazione del Territorio, geometra Francesco Pagano (ufficiotecnico@comune.santateresadiriva.me.it).


COMMENTI

cittadino di santa teresa | il 26/02/2017 alle 17:04:48

E io pago!!! Sembra strano che le domande devono essere inoltrate il 3 marzo. Solo una settimana. Forse e tutto già deciso ? Bello spendere i soldi degli altri.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.