Domenica 22 Settembre 2019
Revoca dei posteggi e decadenza delle concessioni in piazza Stracuzzi


S. Teresa, il Comune "sfratta" dodici ambulanti dal mercato quindicinale

di Andrea Rifatto | 20/04/2018 | ATTUALITÀ

2032 Lettori unici | Commenti 1

Il mercato di piazza Stracuzzi

“Foglio di via” amministrativo per alcuni commercianti ambulanti titolari di posto fisso all’interno del mercato quindicinale di S. Teresa di Riva. Il direttore dell’Area Pianificazione e Gestione del Territorio e Attività produttive del Comune, Francesco Pagano, ha infatti firmato dodici ordinanze di revoca dei posteggi a causa del mancato pagamento delle somme da versare per l’occupazione dello spazio. Agli interessati erano stati notificati, tra febbraio e marzo, gli avvisi che informavano dell’avvio del procedimento finalizzato alla revoca del posteggio per morosità, con il preavviso che qualora non avessero provveduto a regolarizzare con l’Ufficio Tributi del Comune entro il termine sette giorni sarebbe scattato lo “sfratto”. Nessuno ha però pagato i canoni di concessione pregressi, che riguardano gli anni dal 2012 al 2018, e così, visto che il termine è ampiamente decorso, è stato disposto lo sgombero per tutti, titolari di licenze per commercio su area pubblica di tipo B (non alimentare). Le ordinanze riguardano i commercianti Salvatore Mamazza (da versare somme relative agli anni dal 2012 al 2017), Giovanni Rigano (2015-2016-2018), Agatino Branca (dal 2012 al 2016), Giovanni Billa (2014-2015-2016), Balla Toure (dal 2012 al 2018), Ignazio Ardita (2014-2015-2016-2018), Massimo Micale (2013-2014-2015-2016-2018), Agatino Di Mauro (2014-2015-2016-2018), Rosetta Laviano (2014-2015-2018), Anne Marie Dieng (2014-2015-2016), Santo Friscia (2013-2014-2015-2016-2018) e Massimo Cicero (2013-2014-2015- 2016-2018). Oltre alla revoca del posteggio è stata disposta l’immediata decadenza della concessione. Coloro che non dovessero osservare le ordinanze saranno denunciati all’Autorità giudiziaria per il reato penale di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e si procederà allo sgombero coatto del posteggio. Responsabile del procedimento è la dipendente Androsiana Rinati dell’Ufficio Commercio.


COMMENTI

Finalmente!!!! | il 20/04/2018 alle 13:54:23

Certo impiegarci 6 sei anni per non accorgersi che la gente non paga le concessioni è un po troppo!! considerato l'alto numero di articolisti presenti negli uffici non ci vuole granchè a scorrere un elenco ......

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.