Venerdì 24 Maggio 2019
Cerimonia nel plesso dell'Infanzia e Primaria. Diresse per 25 anni la Media


S. Teresa, intitolata al preside-contadino Crupi la scuola di Cantidati – FOTO

di Andrea Rifatto | 13/05/2019 | ATTUALITÀ

1168 Lettori unici

Familiari, amministratori, dirigenti scolastici nel plesso

Al mattino in campagna, di pomeriggio a scuola, gli “amori” a cui ha dedicato tutta la sua vita, insieme alla famiglia. All’apparenza burbero ma dal cuore d’oro, stimato e amato da tutti, il preside Francesco Crupi è stato figura di riferimento nel mondo della scuola, profondamente diversa da quella di oggi per valori, storia e metodi educativi, spesso duri ma efficaci. A S. Teresa di Riva lo ricordano intere generazioni di studenti della scuola media e da oggi il suo nome rimarrà imperituro sul plesso scolastico di Cantidati, intitolatogli dall’Amministrazione comunale e dall’Istituto comprensivo con una cerimonia che si è svolta questa mattina. Il prof. Crupi è stato preside alla Media dall’1 ottobre 1964 al 31 agosto 1989 (fino al 9 aprile 1984 nei locali dell’elementare “Felice Muscolino” prima del trasferimento nella attuale sede) e viene ricordato come il preside-contadino, che passava dal lavoro in campagna a quello di dirigente di una scuola che amava molto e a cui dedicava tutto sé stesso. Amava gli alunni come figli e li seguiva anche fuori dalle mura scolastiche e nel loro futuro, sempre disponibile per un consiglio o un aiuto. Persona pragmatica, si interessava in prima persona per il buon funzionamento della scuola, andando anche oltre i suoi compiti, lavorando se necessario in segreteria o nelle classi. Non è mancato l’impegno politico: negli anni ’70 è stato consigliere comunale e assessore alla Pubblica Istruzione tra le fila del Partito Liberale Italiano. Se ne andò nel 1992, a soli 67 anni, poco dopo essere rimasto "orfano" della sua scuola dopo il pensionamento.

“Una persona straordinaria che si è distinta nel mondo della scuola e della politica – ha detto il sindaco Danilo Lo Giudice – un punto di riferimento per tutti e l’intitolazione della scuola, luogo simbolo dove si formano i cittadini di domani, è un segnale importante per il nostro paese”. In prima fila le figlie Mimma e Antonella, che hanno ringraziato quanti hanno voluto intitolare la scuola al padre, il fratello Antonino e gli altri familiari. Tra le autorità presenti, oltre al sindaco, l’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Miano, i comandanti della Polizia Municipale e dei Carabinieri, Diego Mangiò e Maurizio La Monica, i dirigenti della Direzione didattica e dell’Istituto comprensivo, Carmela Lipari ed Enza Interdonato, la vicaria della Direzione didattica Maria Concetta Muscolino, l'ex dirigente Domenico Genovese, docenti ed ex docenti di quegli anni. A portare una testimonianza sull’impegno scolastico e politico del preside e amico Ciccio Crupi sono stati l’ex dirigente scolastica Rosy Crupi, il prof. Rosario Scarcella, l’avv. Sergio Mastroeni, il prof. Franco Campailla e Agatino Trimarchi come ex studente, testimone come tanti santateresini delle tirate di orecchie e dei rimproveri di quel preside allora spesso odiato e oggi rimpianto. All’ingresso della scuola è stata scoperta la targa di intitolazione, benedetta dal parroco di Portosalvo don Agostino Giacalone, mentre all’interno è stato posizionato un quadro con la foto. La cerimonia, condotta dalla referente del plesso Rosanna Paolini, ha visto i piccoli alunni esibirsi con canti e coreografie. Nel febbraio 2013 l’Amministrazione, sollecitata dall’allora dirigente scolastico Rosy Crupi, aveva intitolato a Francesco Crupi l’Istituto comprensivo (scuola materna, elementare e media) di via Fratelli Lo Schiavo, prendendo atto della decisione favorevole adottata dal Consiglio d’istituto nel giugno 2003. Dagli enti scolastici superiori non arrivò però parere positivo se non a condizione di una revoca della precedente intitolazione al dott. Lionello Petri. Il preside Crupi stesso aveva però fortemente voluto l'intitolazione della sua scuola allo stimato agronomo e dunque, in accordo con le figlie Mimma e Antonella, si decise di rispettare la volontà espressa ai tempi. E così nel 2016 la scelta è caduta sulla scuola dell’Infanzia e Primaria di Cantidati.

La biografia di Francesco Crupi. Nato il 24 aprile 1924 a Savoca, nell’anno scolastico 1942/43 Francesco Crupi venne inaricato per l’insegnamento di esercitazioni pratiche nella scuola di Roccalumera. Nel 1947/47 consegue il diploma di perito agrario all’istituto San Placido Calonerò di Messina e nel 1952 la laurea in Scienza Agrarie all’Università di Catania. Nel 1953 ottiene l’abilitazione all’insegnamento e nell’anno scolastico 1952/53 riceve l’incarico di materie tecniche agrarie alla Scuola di avviamento professionale agrario di S. Teresa. Dal 1956/57 al 1961/62 insegna materie tecniche agrarie alla Scuola di avviamento professionale agrario di Francavilla. Nel 1962 vince il concorso di preside e dal 1964 al 1989 dirige la scuola media di S. Teresa, fino al collocamento in pensione. Negli anni ’70 ricopre anche la carica di consigliere comunale e assessore alla Pubblica Istruzione tra le fila del Partito Liberale Italiano. Negli anni ’80 riceve l‘incarico di consulente tecnico d’ufficio nella Commissione tributaria del Tribunale di Messina. Muore improvvisamente il 5 febbraio 1992.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.