Domenica 21 Luglio 2019
Avviata la benedizione delle famiglie. L'intenso programma stilato da padre Gerry Currò


S. Teresa. Messe nei quartieri e raccolta di cibo: si va verso la Festa della S. Famiglia

di Gianluca Santisi | 31/07/2016 | ATTUALITÀ

2046 Lettori unici

La santa messa nel complesso "La Mimosa"

Una santa messa in ogni quartiere della parrocchia Sacra Famiglia con la raccolta di doni per il banco alimentare e, subito dopo, la benedizione delle famiglie nelle rispettive abitazioni. Ha preso il via a S. Teresa di Riva l’intenso programma stilato dal parroco, don Gerry Currò, nel percorso di avvicinamento alla festa della Sacra Famiglia del prossimo 21 agosto, che torna ad essere commemorata dopo vent’anni. Si tratta di momento importante per l’intera comunità che coincide, tra l’altro, con il 70esimo anniversario dell’istituzione della parrocchia. Venerdì sera la santa messa è stata celebrata nel cortile del complesso edilizio “La Mimosa” ed ha coinvolto anche i residenti di parte di via Regina Margherita e del complesso “La Palma”. Gli altri momenti del programma di benedizione delle famiglie sono in programma il 3 agosto (via Regina Margherita, da piazza Sacra Famiglia all’angolo via Cimitero, via dei Marinai, lungomare di via Cimitero e via Cimitero bassa), il 4 agosto (da incrocio via Cimitero a via Landro, da Agenzia Cacciola a Manganaro), il 5 (da via Landro al Borgo Marino), l’8 (da via del Traffico a Pozzo Lazzaro), il 9 (dal Borgo Marino fino a via del Traffico), il 10 (via Roma dal n° 3 al 27, via Colombo dal n° 57 all’85), l’11 (via D’Azeglio, via delle Colline e Casalotto), il 12 (via Colombo dal n°1 al 42, via Principe di Piemonte, via Roma fino a palazzo Lettina, piazza Garibaldi, via Risorgimento), il 16 (via Principe di Piemonte alto, San Giovanni Bosco vico I e II, via Diaz), infine il 7 settembre (inizio di via Cimitero, S. Teresa residence, via Cimitero ponte della ferrovia e complesso “Nicita”). Prima di ogni messa le famiglie possono donare beni alimentari a lunga conservazione (pasta, olio, biscotti, etc.) da destinare al banco alimentare istituito presso la parrocchia che si occuperà della distribuzione ai soggetti in stato di svantaggio economico.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.