Venerdì 18 Ottobre 2019
Il Comune ha deciso di affidare il servizio all'esterno con modalità avanzate


S. Teresa, stop internalizzazione: una ditta leggerà i contatori dell'acqua

di Andrea Rifatto | 16/06/2018 | ATTUALITÀ

1227 Lettori unici

Una cassetta dei contatori dell'acqua

Sarà una ditta esterna ad effettuare la lettura dei contatori idrici di S. Teresa di Riva, per permettere poi al Comune di predisporre i ruoli relativi al servizio idrico ed inviare gli avvisi di pagamento/fatture contenenti il saldo dei consumi dell'anno 2017 e l'acconto relativo all'anno in corso. Dopo la delibera con cui la Giunta ha dato mandato ai direttori di area di adottare ogni utile atto gestionale per velocizzare la riscossione ordinaria e coattiva delle entrate tributarie, anche per quanto concerne i ruoli relativi al servizio idrico, il dirigente dell’Ufficio tecnico, Francesco Pagano, ha affidato a una ditta di Altavilla Milicia (Palermo), contattata tramite trattativa diretta avviata sul Mercato elettronico della pubblica amministrazione, il servizio di fotolettura e georeferenzazione dei contatori. Il Comune ha impegnato a tale scopo l’importo di 9mila 662 euro Iva compresa, visto che l’offerta al ribasso della ditta ammontava a 7mila 920 euro oltre Iva. Pagano ha evidenziato come attualmente la lettura dei contatori dell’acqua venga svolta da personale comunale adibito anche ad altri servizi (trasporto alunni, mobilità urbana, manutenzione del verde e delle strade, manutenzione dell'acquedotto) e che gli operatori non sono adeguatamente attrezzati e formati per effettuare la rilevazione dei consumi con fotolettura georeferenziata dei contatori idrici. Dunque niente più impiegati in giro con penna e taccuino ma stato ritenuto indispensabile affidare il servizio, gestito fin qui sempre in house dal Comune nell’ottica dell’internalizzazione dei servizi da sempre predicata dalle ultime due amministrazioni, a una ditta esterna specializzata, dotata di apposite apparecchiature, per eseguire il servizio con competenza e celerità, vista la necessità di dover riscuotere i corrispettivi del servizio idrico. La liquidazione della spesa avverrà dopo la presentazione della fattura e previo riscontro, per quantità e qualità, del servizio richiesto.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.