Venerdì 18 Ottobre 2019
Ha raggiunto la battigia con il suo fuoristrada in spregio a tutte le regole


S. Teresa, va a pescare e parcheggia l'auto sulla spiaggia

di Andrea Rifatto | 19/09/2018 | ATTUALITÀ

4197 Lettori unici

L'auto parcheggiata sulla spiaggia

A pesca dopo aver parcheggiato l’auto… in spiaggia. È successo lunedì sera sull’arenile nella zona sud di S. Teresa, nel quartiere Barracca, dove un pescatore dilettante ha pensato bene, intorno alle 19.30, di scendere in spiaggia con il proprio fuoristrada manovrando fino a raggiungere in retromarcia la battigia. Tutto ciò allo scopo di caricare delle attrezzature e probabilmente anche il motore su una piccola imbarcazione, con l’aiuto di due amici, varata poco dopo in mare per una battuta di pesca. Mentre le altre due persone si allontanavano raggiungendo il lungomare, il veicolo è rimasto parcheggiato per qualche ora lì, sulla spiaggia, senza alcuna preoccupazione. Evidentemente percorrere qualche decina di metri a piedi deve essere sembrato davvero troppo faticoso, meglio approfittare della rampa in cemento per accedere comodamente al volante fino alla riva. Tutto ciò senza alcun rispetto per l’arenile e in spregio alle regole, compresa l’ordinanza sindacale del 17 luglio che ha stabilito le disposizioni in materia di fruibilità e utilizzo della spiaggia a seguito dell'assegnazione della Bandiera blu 2018. Tra queste il divieto di alare e/o varare unità nautiche, lasciare in sosta e/o depositare natanti e scafi, transitare e/o sostare con veicoli a motore sulla spiaggia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.