Venerdì 18 Ottobre 2019
Il Comune avvia la rimozione dalle strade di tabelle private e vecchi cartelli


S. Teresa, via i segnali stradali abusivi per ridare decoro al paese

di Andrea Rifatto | 20/06/2018 | ATTUALITÀ

2414 Lettori unici

Gli interventi di oggi sul lungomare

Vecchia segnaletica stradale ma soprattutto cartelli pubblicitari affissi abusivamente da privati. Ha preso il via questa mattina a S. Teresa di Riva l'opera di rimozione lungo il territorio comunale di segnali e tabelle ormai in disuso o installati da privati senza alcuna autorizzazione del Comune. Di buon mattino sono intervenuti sul lungomare gli operai comunali, sotto le direttive del geometra Antonello Cosentino dell'Ufficio tecnico e dell'ispettore capo Giuseppe Rigano della Polizia municipale, per mettere in atto quanto richiesto dall'Amministrazione comunale, presente con l'assessore alla Viabilità Domenico Trimarchi e il consigliere Santino Veri. L'operazione "cartello selvaggio" è iniziata dal lungomare nel quartiere Bucalo ed è proseguita fino a Barracca e nei prossimi giorni interesserà anche le altre vie di S. Teresa. Un intervento per ridare decoro alla cittadina, eliminando delle situazioni che deturpavano l'immagine del paese e che permanevano impunite da diversi anni. In troppi, infatti, hanno posizionato nel tempo cartelli indicanti la propria attività commerciale o imprenditoriale, sia in corrispondenza della segnaletica stradale comunale o perfino installando arbitrariamente pali in ferro sui marciapiedi. Anomalie che pregiudicavano anche il normale transito dei pedoni e costituivano potenziali insidie con il rischio di provocare cadute. Gli operai hanno proceduto allo smontaggio dei cartelli e al taglio dei pali, molti dei quali ormai marci. "Stiamo rimuovendo sia tabelle private non autorizzate che segnali del Comune arrugginiti e in disuso - spiega l'assessore Trimarchi - perchè abbiamo già acquistato la nuova segnaletica verticale che da qui a breve verrà posizionata". In questa fase è stato deciso di non sanzionare quanti hanno abusivamente pubblicizzato le loro attività tramite segnaletica, mentre quelli in regola si contano sulle dita di una mano. Un intervento che si spera serva anche da deterrente per il futuro.

Sempre sul lungomare sono in corso i lavori di manutenzione del marciapiede lato mare, dove in diversi tratti la pavimentazione era sconnessa e causa di incidenti ai pedoni, mentre si sono conclusi gli interventi di manutenzione del verde pubblico, che hanno interessato tutte le aiuole demaniali, molte delle quali trascurate da tempo e restituite al loro decoro. In fase di rifacimento la segnaletica orizzontale a cura degli operai comunali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.