Mercoledì 22 Gennaio 2020
Ordinanza del sindaco: vietato il consumo umano per il superamento dei valori


Sant'Alessio, acqua non potabile dopo le analisi dell'Asp

di Redazione | 07/04/2017 | ATTUALITÀ

1662 Lettori unici

Acqua non potabile a Sant’Alessio Siculo. Lo ha stabilito il sindaco Rosa Anna Fichera con un’ordinanza urgente firmata ieri e pubblicata oggi che stabilisce in via cautelativa il divieto di utilizzo a scopo potabile dell’acqua proveniente dal civico acquedotto e destinata al consumo umano. Il provvedimento si è reso necessario in seguito alle analisi eseguite dall’Asp di Messina, Area Dipartimentale di Taormina, sui campioni prelevati il 30 marzo in due punti del territorio comunale. I rapporti di prova e i risultati analitici trasmessi al Comune di Sant’Alessio il giorno dopo hanno evidenziato una situazione di contaminazione dovuta al superamento dei valori di parametro fissati dalla normativa relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano. In conseguenza di ciò, il primo cittadino si è visto costretto a vietarne l'utilizzo fino a nuove disposizioni al fine di tutelare la salute pubblica. Nel frattempo l’Ente dovrà attivarsi per individuare tempestivamente le cause della mancata conformità del prezioso liquido ai parametri di legge. A tale scopo l’ordinanza è stata trasmessa all’Ufficio tecnico comunale affinché intervenga in tempi celeri, all’Asp e al dirigente dell’Istituto comprensivo di S. Teresa, in modo tale che informi del divieto i responsabili del plesso scolastico alessese. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.