Domenica 18 Agosto 2019
Servizio garantito fino a fine anno per Infanzia, Primaria e Secondaria


Sant’Alessio, avviata la mensa scolastica nel plesso "Gussio"

di Andrea Rifatto | 15/11/2017 | ATTUALITÀ

1145 Lettori unici

Il plesso scolastico "Gussio"

Ha preso il via ieri il servizio di mensa scolastica per gli studenti del plesso “Antonio Gussio” di Sant’Alessio Siculo, che ospita la scuola dell’Infanzia, la Primaria e la Secondaria di primo grado. Ad aggiudicarsi la gara bandita il mese scorso è stata la RistorSeve di S. Teresa di Riva, che ha ottenuto 62 punti con un ribasso del 19,9537% sull’importo a base d’asta di 39mila 124 euro. L’altra ditta che ha risposto alla manifestazione di interesse, la Tr. di Furci Siculo che ha gestito il servizio lo scorso anno, aveva ottenuto 70 punti per l’offerta tecnica con un ribasso del 5,01%. L’offerta della ditta aggiudicataria era stata inizialmente giudicata anomala dalla commissione di gara formata da Carmela Giardina (presidente), Antonella Li Donni, Renata Restifo e Rosaria Cacciola, che ha inoltrato al titolate richiesta di spiegazioni e giustificazioni riservandosi successivamente di procedere all’aggiudicazione. Lo stesso ha successivamente spiegato le modalità che adotterà per riuscire a garantire un costo vantaggioso il Comune (poco più di 30mila euro), che ha quindi provveduto all’assegnazione del servizio per tutto l’anno. La mensa sarà attiva dal lunedì al venerdì per gli alunni dell'Infanzia, il martedì e giovedì (giorni di rientro pomeridiano) per la Primaria, il lunedì e venerdì (rientro pomeridiano) per gli studenti della Secondaria. Ad usufruirne, nei rinnovati e più ampi locali scolastici oggetto nei mesi scorsi di importanti lavori di ristrutturazione, saranno complessivamente 164 utenti, di cui 153 alunni, 10 docenti e un collaboratore scolastico. L’Amministrazione ha riconfermato le tariffe dello scorso anno, che prevedono un costo per le famiglie di 2 euro Iva compresa come quota di compartecipazione per ogni singolo pasto, che costerà complessivamente 4,54 euro, con agevolazioni e riduzioni per casi particolari. Fino a maggio il numero presuntivo dei pasti da preparare è stato calcolato in 8.600.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.