Giovedì 22 Agosto 2019
Svista nell'acquisto di uno spazio pubblicitario su un periodico


S. Teresa di Riva. Uno zero "dimenticato" costa al Comune più di 2mila euro

di Gianluca Santisi | 21/02/2015 | ATTUALITÀ

1540 Lettori unici

Il palazzo municipale

Una clamorosa svista dell'Amministrazione di S. Teresa di Riva costa alle casse comunali 2mila e 300 euro. Con delibera dello scorso 9 febbraio, infatti, la Giunta aveva aderito al progetto proposto dalla rivista "Italiapiù", distribuita in direct mailing e in edicola in allegato con Il Sole 24 Ore, per pubblicizzare la cittadina jonica. Costo dell'operazione, consistente nell'acquisto di due pagine pubblicitarie all'interno nel numero di marzo 2015 "con notizie sul Comune, intervista al sindaco, foto e altro", 671 euro Iva compresa. O almeno così si credeva. Una settimana dopo, infatti, la Giunta è stata costretta a rettificare in fretta e furia la prima delibera, prendendo atto che "per mero errore non si è tenuto conto che la proposta di adesione al progetto prevedeva due pagine promozionali per 6.710 euro". Insomma, chi ha curato l'istruttoria, dando il via libera all'acquisto dello spazio pubblicitario, non si è accorto che nel prezzo proposto c'era uno zero in più... Con l'offerta pubblicitaria ormai accettata, gli uffici comunali si sono dati da fare per limitare gli effetti dell'errore per le casse comunali, anche perché, in tutta onestà, spendere in un sol colpo quasi 7mila euro non sarebbe stata una scelta molto oculata. La soluzione è stata trovata acquistando una sola pagina pubblicitaria, invece di due, al costo complessivo di 3mila euro. Oltre ai 671 euro già stanziati, la Giunta ha infatti assegnato altri 2mila 329 euro ad integrazione. La prima proposta erroneamente accettata dal Comune prevedeva anche l'invio della rivista ad un elenco di cento nominativi forniti dall'Amministrazione. Un "bonus" al quale la Giunta sembra aver rinunciato per tagliare ulteriormente i costi. Nella nuova delibera di rettifica, esitata lo scorso 16 febbraio su proposta del sindaco Cateno De Luca, si fa infatti riferimento solo all'inserimento di "una pagina all'interno del prossimo numero di marzo 2015 con notizie sul Comune, intervista al sindaco, foto e altro".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.