Martedì 17 Settembre 2019
Modifiche in alcune strade per migliorare la circolazione ed evitare intasamenti


Sant'Alessio, arriva il nuovo piano viario ma la vera rivoluzione scatterà a settembre

di Andrea Rifatto | 10/07/2019 | ATTUALITÀ

890 Lettori unici | Commenti 1

La nuova segnaletica su via Salice

Più spazi per i pedoni, soprattutto in estate, ma anche per i diversamente abili e i motociclisti, per una viabilità più snella e meno caotica. A distanza di dieci anni dalla redazione dell’ultimo piano della viabilità, il Comune di Sant’Alessio ha emesso un nuovo provvedimento confermando buona parte delle scelte ma introducendo anche alcune novità scelte per migliorare la circolazione dei veicoli in strade e traverse. L’ordinanza firmata dal comandante della Polizia municipale, l’ispettore capo Salvatore D’Agata, prende spunto dalle necessità emerse di recente e punta a risolvere alcune criticità riscontrate negli anni: “Innanzitutto è stata regolamentata la sosta in via Salice, nel tratto compreso tra il lungomare e il piazzale a monte – spiega D’Agata – dove la larghezza della carreggiata non consente la sosta su entrambi i lati perché non permette lo scambio delle autovetture in transito, soprattutto nel periodo estivo, e anche per motivi di sicurezza e protezione civile, visto che in caso di emergenza i mezzi di soccorso rischierebbero di rimanere bloccati. Poi è stato disposto il divieto di sosta sulla via Fleres lato mare, fino al 15 settembre, in quanto in estate diventa una delle arterie principali provenendo dal lungomare o per chi vuole accedervi”. Durante le serate di agosto, infatti, il tratto centrale del lungomare, tra le vie Salice e Trento, sarà chiuso al traffico per essere destinato a isola pedonale, per consentire ai residenti e villeggianti di passeggiare liberamente e di fruire del parco giochi e della nuova area fitness. La nuova ordinanza istituisce poi quattro zone per la sosta dei motocicli sul lungomare, così da evitare che vengano lasciati in sosta sui marciapiedi, e introduce nuovi stalli per i disabili. Sulla via Consolare Valeria la sosta è regolamentata con disco orario (massimo 30 minuti) fino al 30 settembre, nelle fasce orarie 8-13 e 17-22. In questi giorni sono in corso i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale e di installazione di nuovi segnali verticali.

Ma la novità principale è stata rinviata a settembre, quando entrerà in vigore una modifica destinata a rivoluzionare la viabilità a Sant’Alessio. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di istituire il senso unico in direzione Messina sulla via Consolare Valeria (la Statale 114) nel tratto iniziale lato nord, da via Mantineo a via Maresciallo Altadonna, per evitare ingorghi e code: i mezzi che giungeranno a Sant'Alessio dovranno quindi svoltare a destra all'incrocio di via Mantineo e portarsi su via Maresciallo Altadonna. Una volta riaperto il ponte Agrò chi arriva da S. Teresa e vuole fare ingresso a Sant’Alessio dovrà proseguire dritto, mentre sarà consentito rimanere sulla Statale 114 esclusivamente a chi deve imboccare la Sp 12. Modifiche studiate dal Comando di Polizia municipale, che attende il nulla osta dall’Anas, che andranno attuate con particolare attenzione anche per ciò che concerne la segnaletica.


COMMENTI

Paolo Bartolone | il 11/07/2019 alle 12:52:23

La viabilità agevola i turisti catanesi ma le buche in via S.Alessio Nuovo all'all'altezza del civico 39 chi provvede?

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.