Domenica 18 Agosto 2019
Approvati dal Comune gli elenchi dei contribuenti morosi per il 2007 e il 2008


Sant'Alessio, bollette acqua non pagate da 10 anni: partono le ingiunzioni

di Andrea Rifatto | 17/03/2018 | ATTUALITÀ

891 Lettori unici

Il municipio di Sant'Alessio

Mancano all’appello 71mila euro al Comune di Sant’Alessio Siculo per il mancato pagamento dei canoni del servizio idrico per gli anni 2007 e 2008. Il dato emerge da un provvedimento firmato dalla segretaria comunale Antonella Li Donni, nella qualità di responsabile dell’Area Economico-Finanziaria, con il quale sono stati approvati gli elenchi dei contribuenti morosi che riceveranno le ingiunzioni di pagamento. Nonostante a luglio 2013 e a settembre 2014 siano già stati notificati gli avvisi di mora con i preavvisi di distacco per il mancato versamento al Comune, diversi cittadini alessesi non hanno ottemperato in tal senso. Dopo le opportune verifiche da parte dell’Ufficio Tributi, sono state quindi compilare le liste dei contribuenti morosi per il servizio idrico, non pubblicate per ragioni di riservatezza, che indicano per il 2007 un importo da recuperare pari a 31mila 857 euro per 125 utenze e per il 2008 un somma non incassata pari a 39mila 138 euro per 157 utenze. La responsabile dell’Area ha così provveduto ad emettere i singoli atti di ingiunzione, con l’indicazione dell’imposta non versata e delle spese di notifica, e stabilire che il pagamento dovrà essere effettuato entro 60 giorni dalla notifica, pena l’avvio della procedura esecutiva. Un problema, quello degli evasori dei tributi e in questo caso dei canoni per l’acquedotto, che si trascina da parecchi anni: tra gli evasori “storici” anche condomini e alberghi, che negli anni non hanno versato le somme al Comune. Nel 2015 sono state emesse 17 ingiunzioni fiscali per omesso pagamento per l’importo di circa 280mila euro. A fine 2015 erano stati inoltre emessi circa 800 preavvisi di distacco per mancato pagamento delle annualità non prescritte fino all’anno 2013, per somme da riscuotere pari a 261mila euro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.