Martedì 20 Agosto 2019
Ottimo riscontro per il ritorno della rappresentazione. Previste altre tre date


Sant'Alessio, il Capo diventa un teatro con la magia del presepe vivente - FOTO

di Andrea Rifatto | 27/12/2018 | ATTUALITÀ

911 Lettori unici

La grotta della Natività (foto Andrea Zizzo)

Dieci anni dopo l’ultima volta Capo Sant’Alessio è tornato ad ospitare il presepe vivente, in un’atmosfera suggestiva, a due passi dal mare, che mancava dal 2008. Grazie all’iniziativa della Pro Loco, con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Parrocchia Santa Maria delle Grazie e dell’associazione Kalispera, il giorno di Natale alle falde del castello è andata in scena la 16esima edizione della Natività, con circa 100 figuranti disposti nelle varie postazioni allestite sulla collinetta, compresa la grotta dove nacque Gesù. “L’esordio del 25 è stata una prova generale per capire cosa correggere – commenta Salvatore Duro, presidente della Pro Loco – ma c’è stato già un ottimo riscontro con circa 600 spettatori che hanno gradito e applaudito più volte. Il nostro presepe – aggiunge – è un vero e proprio spettacolo teatrale, con il pubblico che assiste come se fosse in platea alle varie rappresentazioni, dalla Creazione, alla Profezia di Isaia, all’Annunciazione e agli altri momenti della Natività, accompagnati dalle musiche”. Il presepe vivente sul Capo Sant’Alessio non prevede infatti che i visitatori possano girare lungo il percorso, anche per motivi di sicurezza, ma regala comunque uno spettacolo unico in un luogo magico. A vestire i panni di San Giuseppe è stato ancora una volta Salvatore Riggio, quelli di Maria sono stati indossati alla “prima” da Cristina Mondello, moglie del sindaco di S. Teresa e deputato regionale Danilo Lo Giudice, mentre Gesù è stato interpretato dal loro figlio Marco di due mesi e mezzo. Maria e il bambinello nel corso delle successive rappresentazioni saranno interpretati da altri figuranti. Prossimi appuntamenti sul Capo sabato 29 e poi l’1 e 5 gennaio, sempre a partire dalle ore 18.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.