Mercoledì 13 Novembre 2019
L'Amministrazione ha chiesto al Ministero un finanziamento da 495mila euro


Sant'Alessio, nuovo progetto per rendere la scuola "Gussio" un fiore all'occhiello

di Andrea Rifatto | 22/10/2017 | ATTUALITÀ

1178 Lettori unici

Il plesso

Rendere il plesso scolastico “Antonio Gussio” un fiore all’occhiello di Sant’Alessio Siculo. È ciò a cui punta l’Amministrazione comunale del sindaco Giovanni Foti, che ha approvato un nuovo progetto per migliorare ulteriormente la struttura che ospita le scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado. L'edificio è stato recentemente ampliato grazie al finanziamento da 2 milioni di euro concesso nel 2014 dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano nazionale per l’Edilizia scolastica-linea Scuole sicure, a cui il Comune ha aggiunto una cofinanziamento di 20mila euro, che ha visto realizzare una serie di importanti interventi terminati nel maggio scorso. Adesso il Comune prova a sfruttare l’opportunità offerta da un avviso pubblico emanato dal Ministero dell’Interno destinato a ricevere proposte progettuali per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza e riqualificazione di edifici pubblici con destinazione scolastica, da realizzare con i fondi del Fondo europeo di Sviluppo regionale. Per la Sicilia sono disponibili complessivamente 115 milioni 220mila euro.

L’Amministrazione ha deciso di inviare a Roma un progetto per il miglioramento dell’eco-sostenibilità, il superamento delle barriere architettoniche, l’ammodernamento degli spazi della didattica e la realizzazione di nuovi spazi funzionali nel plesso di via Maresciallo Altadonna, in modo da ristrutturarlo e ammodernarlo totalmente. L’elaborato esecutivo, redatto dal geometra Domenico Moschella dell’Ufficio tecnico comunale, che è anche il responsabile unico del procedimento, prevede una spesa totale di 495mila euro, di cui 340mila 218 per lavori e 154mila 781 per somme a disposizione. Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione è stato nominato l’architetto Gianni Mauro di Letojanni. Il progetto esecutivo ha ottenuto nei giorni scorsi parere igienico-sanitario favorevole dall’Asp di Messina ed è stato validato dal progettista per essere poi approvato dalla Giunta, che ha dichiarato la delibera immediatamente esecutiva vista l’urgenza di trasmettere tutto l’incartamento al Ministero dell’Istruzione. Il Comune di Sant'Alessio parteciperà all’operazione con un cofinanziamento pari all’1% dell’importo, stanziando 4mila 950 euro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.