Sabato 19 Ottobre 2019
Firmato in Spagna dall'Amministrazione comunale insieme ad altre nazioni


Sant'Alessio, patto di fratellanza europeo per incentivare scambi culturali

di Redazione | 21/02/2019 | ATTUALITÀ

512 Lettori unici

Foto di gruppo delle delegazioni

L’Amministrazione comunale di Sant’Alessio è volata in Spagna per firmare un patto di fratellanza mirato ad incentivare gli scambi culturali nell’ambito del programma “Europa per i cittadini 2014-2020”, strumento che che intende promuovere un maggiore coinvolgimento dei 500 milioni di abitanti dell’Unione nel suo sviluppo. Finanziando progetti e attività che prevedono la partecipazione dei cittadini, il programma promuove la storia e i valori condivisi dell’Europa e stimola il senso di appartenenza al processo di sviluppo dell’Unione. L’iniziativa rientra all’interno di un progetto presentato nel 2018 dalla municipalità di Concello di Cabanas, piccolo comune situato nella comunità autonoma della Galizia, denominato “Contributing a more solidary Europe”, nel quale Sant'Alessio è stato coinvolto per l’Italia insieme ad un comune sardo, oltre a Portogallo, Lettonia e ovviamente Spagna. La delegazione alessese era composta dall’assessore Alessandra Marisca, dai consiglieri comunali Alessio Fichera e Rosario Trischitta e da Amanda Trimarchi in rappresentanza della Pro Loco. “Siamo stati scelti ed invitati dai colleghi spagnoli considerata la sempre calorosa accoglienza mostrata nei confronti dei partecipanti ai progetti Erasmus – ha commentato l’assessore Marisca – ringrazio il sindaco per avermi delegata a rappresentare la nostra comunità, il sindaco di Cabanas Germán Castrillón, l'intero Consiglio e le altre delegazioni”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.