Giovedì 22 Agosto 2019
Prevista l'illuminazione esterna del ''Calvario'' e la realizzazione del Museo d'Arte


Savoca. Affidati gli interventi per la "Città degli Artisti"

di Andrea Rifatto | 19/03/2014 | ATTUALITÀ

2008 Lettori unici

Il colle del Calvario a Savoca

È stato aggiudicato all’Associazione ArteAlta di Castelmola l’appalto di progettazione di interventi e sviluppo di servizi culturali al territorio e alla produzione artistica e artigianale (documentazione, comunicazione e promozione) inerenti il progetto “Savoca Città degli Artisti”–Contaminazioni Contemporanee, che prevede anche l’allestimento e l’adeguamento tecnologico del Calvario e l’illuminazione degli spazi esterni di pertinenza per la realizzazione del Museo d’Arte Contemporanea di Savoca (Macs), per l’importo complessivo di 131.216,72 euro di cui 25.000,00 euro per lavori a base d’asta ed oneri per la sicurezza, ed 106.216,72 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione.
Alla procedura negoziata indetta dal Comune di Savoca hanno risposto 16 operatori economici: cinque sono stati esclusi in via preliminare per l’assenza dei requisiti richiesti dal bando di gara. Tra i restanti undici ne sono stati sorteggiati cinque, così come stabilito dall’Amministrazione comunale, per essere invitati alla successiva fase di gara: entro i termini prescritti è pervenuta solo la manifestazione di interesse da parte dell’Associazione ArteAlta di Castelmola, che ha proposto un’offerta economica, al netto del ribasso, pari a 72.250.00 euro. La Commissione di gara, composta dal geom. Santino Scarcella, nella qualità di presidente, dal geom. Antonino Costa e dal dott. Vincenzo Bucalo come testimoni, ha esaminato la documentazione ritenendo gli atti conformi a quanto richiesto dal bando di gara.
Il Comune di Savoca aveva presentato la proposta “Savoca Citta degli artisti – Contaminazioni contemporanee”, per un importo complessivo di 131.216,72 euro a valere sulla Linea di intervento 3.1.3.3 del Po Fesr 2007/2013: il progetto è stato giudicato ammissibile ed incluso nella graduatoria approvata con il D.D.G n. 1114 del 23/05/2012 con 55 punti. Il progetto esecutivo è stato approvato dal Rup, geom. Santino Scarcella, il 19 febbraio 2013, ed esitato positivamente lo stesso giorno dalla Giunta comunale savocese.

Il progetto prevede l’allestimento e l’adeguamento tecnologico del Calvario e degli spazi esterni di pertinenza per la realizzazione del Macs, Museo D’Arte Contemporanea di Savoca. Scopo dell’intervento è la valorizzazione delle indennità culturali e delle risorse paesaggistico-ambientali per le attività e lo sviluppo, tramite l’allestimento interno degli spazi dell’ex Chiesa del Calvario e la creazione di laboratori ed atelier-residenza per gli artisti centro storico di Savoca. Il borgo di Savoca, appartenente al club de I Borghi più Belli d'Italia, si candida dunque a divenire città degli artisti, ospitando eventi culturali e distinguendosi per un'alta qualità attrattiva. 

Più informazioni: savoca  savoca città degli artisti  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.