Sabato 24 Agosto 2019
Buona la prima della rappresentazione organizzata da Parrocchia e Comune


Savoca, in migliaia al presepe vivente nel centro storico - FOTO

di Andrea Rifatto | 28/12/2018 | ATTUALITÀ

1348 Lettori unici | Commenti 3

I figuranti della Natività (foto Onofrio Lo Schiavo)

Successo al di là delle aspettative per la “prima” assoluta del presepe vivente a Savoca, organizzato dalla parrocchia Santa Maria Assunta, retta da padre Agostino Giacalone e dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Nino Bartolotta. Nel pomeriggio di mercoledì, giorno di Santo Stefano, la rappresentazione della nascita di Gesù messa in scena per le vie del centro storico, con oltre 100 comparse che hanno dato vita a una suggestiva riproduzione della Betlemme del tempo all’interno del borgo medievale, ha attirato nel borgo moltissime persone da tutto il comprensorio, che hanno visitato il presepe e oltre a soffermarsi sulle scene della Natività hanno avuto modo di riscoprire le antiche tradizioni, apprezzando i diversi angoli dove è stato possibile degustare prodotti tipici locali. In tanti hanno inoltre partecipato alle visite guidate organizzate nel centro storico. “È andata molto bene, sono giunti a Savoca circa 3.000 visitatori – commenta padre Giacalone – qualche difficoltà si è registrata per la viabilità e i parcheggi visto che il numero di persone presenti è stato ben oltre le previsioni. Come prima esperienza, per una comunità piccola come la nostra, non possiamo che essere soddisfatti”. Quello del 26 è stato l’unico appuntamento con la rappresentazione del presepe vivente ma si pensa già di organizzarne diversi dal prossimo anno. I partecipanti all’evento di mercoledì hanno ricevuto un biglietto della lotteria per l’estrazione prevista il 6 gennaio.

Gli scatti del presepe vivente (foto Onofrio Lo Schiavo)



COMMENTI

mario | il 28/12/2018 alle 12:34:19

salve sarà stato anche meraviglioso,ma ha creato parecchi disagi a chi proveniva o doveva recarsi a casalvecchio ... sono rimasto bloccato per parecchio tempo e ho rischiato di danneggiare l'auto visti i parcheggi selvaggi. Per fortuna non é successo nulla , altrimenti una eventuale ambulanza avrebbe dovuto essere munita di ali.Prima di organizzare questi eventi bisognerebbe pensare ai parcheggi e magari posizionare qualche vigile urbano in più nei punti strategici ... io peraltro , non ne ho visto neanche uno . Cordiali saluti

Savoca | il 28/12/2018 alle 17:48:53

gentile signore, ci dispiace averle creato disagio ma non siamo responsabili dei parcheggi selvaggi che lei ha citato; non so a che ora sia salito ma i vigili urbani hanno provveduto egregiamente a smaltire il traffico dopo un primo momento di inaspettata affluenza, mi risulta strano non li abbia visti dal momento che erano in parecchie postazioni. In ogni caso, viste anche le sue numerose critiche gratuite sui social, non ci interessano le polemiche soprattutto quando fatte per screditarci e senza alcun fondamento valido ma solo fatte per denigrare il lavoro degli altri. Non critichiamo gli altri e accettiamo le critiche costruttive, quelle fatte ad altri scopri non ci interessano e non vengono prese nemmeno in considerazione. Pertanto la invitiamo a visitare il prossimo anno il meraviglioso presepe savocese che riproporremo in più date e con molte altre varianti le assicuro che ne vale la pena. La aspettiamo con ansia 😉

mario | il 29/12/2018 alle 11:06:42

mi pare che qui si stia prendendo un abbaglio e pure grosso ; a parte il fatto che non sono presente su nessun social , io ho parlato solo di transito veicolare impossibile anche a causa di parcheggi che ostruivano la carreggiata ... di tutto il resto che me ne cale ? Grazie in ogni caso della prolissa quanto autoreferenziale risposta , visto che si dichiara di non tenere neanche in considerazione le critiche (ma chi ha criticato cosa? ) , la ritengo quasi un onore ... e sottolineo il quasi . Ossequi

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.