Giovedì 22 Agosto 2019
Interventi su due immobili parrocchiali, con un aiuto anche ai disoccupati


Savoca, sinergia Comune-Parrocchie: in arrivo lavori per oltre 900mila euro

27/01/2019 | ATTUALITÀ

778 Lettori unici

Il centro storico di Savoca

Fattiva collaborazione a Savoca tra Comune e Parrocchia per recuperare risorse e attivare interventi di riqualificazione degli immobili parrocchiali. L’iter progettuale è stato portato avanti dall’Amministrazione savocese su delega dei sacerdoti Agostino Giacalone, titolare della Parrocchia Santa Maria Assunta del centro e Francesco Broccio, alla guida della Parrocchia Santi Rosalia e San Francesco di Paola nelle frazioni di Rina, Contura e San Francesco di Paola. Due i progetti esecutivi che sono stati inoltrati rispettivamente agli Assessorati regionali alle Infrastrutture e al Lavoro per un ammontare complessivo di 922mila euro. Il progetto che prevede la riqualificazione degli ex locali canonica, adiacenti la chiesa di San Nicolò e per il quale l’Ente si è avvalso della collaborazione dell’architetto Sebastiano Stracuzzi, responsabile dell’Area tecnica del Comune di Forza d’Agrò e del supporto dell’architetto Ketty Tamà, è stato già ammesso a finanziamento e a seguito dell’avvenuto deposito all’Assessorato Infrastrutture degli elaborati esecutivi, attende adesso il definitivo via libera per l’avvio della procedura di gara. L’importo dei lavori previsti ammonta a 799mila 765 euro e si prefigge di trasformare l’attuale immobile in alloggio per anziani destinato alla vita di comunità nel rigoroso rispetto del contesto architettonico del medievale centro storico, grazie a scelte progettuali mirate alla sostenibilità ambnientale, oltre che al miglioramento sismico della struttura. Il progetto è stato esitato favorevolmente dal Genio civile e dalla Soprintendenza alle Belle Arti di Messina.

Diverso il percorso per gli interventi di manutenzione alle chiese di San Francesco di Paola e San Nicola, per le quali il sindaco Nino Bartolotta e il sacerdote don Francesco Broccio hanno preferito seguire la strada dei cantieri di lavoro con l’obiettivo di mettere in sicurezza le strutture offrendo al contempo una opportunità di lavoro, sebbene temporanea, per i disoccupati del territorio. La responsabilità del procedimento e la progettazione del cantiere, a seguito dell’accordo temporaneo di collaborazione tra il Comune di Roccafiorita e il Comune di Savoca, sono stati affidati al geometra Luciano Saglimbeni, responsabile dell’Area Tecnica del Comune di Roccafiorita. Gli interventi previsti, per un importo complessivo di 122mila 335 euro, riguardano la revisione del manto di tegole dei tetti nelle due chiese con sostituzione di parti di legname e arcarecci deteriorati. Nella chiesa di San Nicola della frazione Contura sarà rifatta pure la pavimentazione del terrazzo della sacrastia e nella chiesa di San Francesco di Paola, della omonima frazione, il rifacimento del piazzale esterno. Il cantiere prevede l’impiego di 10 disoccupati e un operaio qualificato per una durata di quattro mesi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.